Un uomo segue la dieta vegana, il suo gemello quella onnivora: i risultati dopo 3 mesi sono sorprendenti

Due fratelli gemelli omozigoti hanno preso parte a un interessante esperimento. Un gemello ha seguito la dieta vegana, l'altro quella onnivora e, dopo 3 mesi, dei medici hanno studiato i cambiamenti sul loro corpo.

Pasqua finalmente è arrivata e per moltissimi italiani che rientrano nella categoria delle buone forchette, questo è un periodo di frequenti peccati di gola. I cibi tipici del pranzo pasquale sono prevalentemente a base di carne, dopo il digiuno dalla carne nel Venerdì e nel Sabato santo (per chi è cattolico particante). Per chi è vegetariano o vegano e vive in una famiglia cattolica onnivora, la Pasqua è un periodo particolare, perché tra pranzo domenicale e grigliata di Pasquetta, non mancano le occasioni per mangiare carne. Un esperimento molto interessante condotto in Inghilterra ha mostrato gli effetti sul nostro corpo di tre mesi di dieta vegana e onnivora. Per avere dei risultati incontrovertibili, i partecipanti sono stati due fratelli gemelli.

Hugo e Ross Turner sono inglesi e nel 2021 hanno partecipato a uno studio del King's College di Londra. Anche la BBC era presente e ha documentato una parte del loro singolare percorso. Lo svolgimento non è affatto complesso: uno dei due gemelli ha mangiato solo alimenti vegani, eliminando quindi carne, uova e latticini; l'altro una onnivora, dunque comprensiva di carne rossa, bianca, pesce e alimenti provenienti dal latte. I medici hanno fatto preparare per loro pasti con un numero di calorie identiche; inoltre i due fratelli hanno svolto gli stessi identici esercizi in palestra. Dopo tre mesi, l'esperimento è finito. In un breve documentario curato dalla BBC, i due fratelli hanno parlato di cosa è successo in queste 12 settimane.

Un gemello segue la dieta vegana, l'altro quella onnivora: i risultati

Hugo, il gemello che ha seguito la dieta vegana, ha ammesso: "Quest'alimentazione non è come le altre. Senti subito l'impatto che ha sul tuo corpo. Io amo il formaggio. Nelle prime due settimane avevo un desiderio fortissimo di carne e di formaggi. Ho mangiato tanta frutta e frutta secca, insomma cibi sani. Sentivo che la mia voglia di zuccheri veniva soddisfatta pienamente nel corso della giornata e sentivo di avere più energia". Il suo gemello, Ross, ha ammesso che ci sono stati alti e bassi: "In alcune giornate mi sentivo forte ed energico, in altre ero a terra. Guardando il piatto di mio fratello, vedevo che lui mangiava cibo più sano, mentre io consumavo molta roba processata".

I gemelli all'inizio del loro esperimento: uno ha seguito una dieta vegana e l'altro una onnivora, per 12 settimane (circa tre mesi)
I gemelli all'inizio del loro esperimento: uno ha seguito una dieta vegana e l'altro una onnivora, per 12 settimane (circa tre mesi)

Hugo aggiunge: "A differenza di Ross, non ho avuto grosso cali di energia. Grazie alla dieta vegana, mi sentivo sempre bene e i miei livelli di energia sono rimasti gli stessi nell'arco dei tre mesi". Dopo 12 settimane, è arrivato il momento di analizzare i risultati. La sorpresa è che non c'erano grossi cambiamenti, almeno a livello estetico. Hugo (dieta vegana) all'inizio pesava 185 libbre (83 chili) e aveva il 13% di massa grassa; alla fine è passato a 181 libbre (82 chili) e 12% di massa grassa. Un cambiamento quasi impercettibile, dunque. Suo fratello gemello è passato dal 13% di massa grassa al 15% e da 181 libbre (82 chili) a 185 (85 chili). L'unico grande cambiamento registrato da Hugo è il calo "enorme" dei livelli di colesterolo nel sangue, grazie alla dieta priva di latticini, uova e carne.

LEGGI ANCHE: Mamma vegana mostra cosa hanno dato da mangiare al figlio durante una festa di compleanno: commenti perplessi

Lascia un commento