Calcio, una nuova regola cambia tutto: "Addio a questo vantaggio per le squadre di casa"

Per una squadra di calcio, giocare in casa è sempre meglio che giocare in trasferta: un possibile vantaggio, però, è destinato a essere cancellato, almeno nella massima serie di un campionato internazionale, per una regola precisa.

La Premier League è una delle principali serie dei campionati di calcio mondiali, nonché tra le più seguite. In particolare, è la massima serie del campionato inglese: una sorta di Serie A, dunque, ma delle squadre dell'Inghilterra. Tra le squadre che contano più presenze nella Premier League inglese, ci sono il Liverpool, l'Arsenal e le due squadre di Manchester, il Manchester City e il Manchester United. Tutte e quattro, sono tra le squadre di calcio più forti al mondo, e tra le avversarie più temibili in Champions League.

Recentemente, proprio dalla Premier League è giunta una novità, che potrebbe, in seguito, essere adottata anche negli altri campionati, come la Serie A italiana o la Liga spagnola. Questa novità riguarda una figura importante per le partite di calcio, per quanto non abbia un ruolo diretto nello svolgimento della stessa: parliamo dei raccattapalle. I raccattapalle hanno il compito di raccogliere i palloni finiti fuori campo, e di riconsegnarli ai calciatori. Adesso, però, in Inghilterra, il ruolo dei raccattapalle subirà una modifica che può essere considerata leggera, di per sé, ma è sicuramente importante, ai fini dello svolgimento della partita.

Calcio, la regola che cambia tutto: cosa non dovranno più fare i raccattapalle

I raccattapalle, infatti, non daranno più il pallone ai giocatori. Può sembrare un controsenso, ma non lo è. Questo cambiamento andrà in vigore già dalla fine di questa settimana, e varrà per il corso dell'intero campionato. La decisione è stata presa per ridimensionare il ruolo del raccattapalle che, anno dopo anno, è stato 'utilizzato' sempre di più come un vantaggio per le squadre di casa. Come spiegato anche da Ernesto Pennuzzi, sulla pagina TikTok @thereau77erny, spesso i raccattapalle hanno velocizzato le operazioni, quando le squadre di casa erano in svantaggio. Diversi anni fa, ha detto Pennuzzi, il Tottenham avrebbe segnato proprio perché il raccattapalle, velocemente, prendendo alla sprovvista gli avversari, aveva dato ai calciatori della squadra il pallone, utile a segnare. Mourinho, che in quell'anno era l'allenatore del Tottenham, abbracciò anche il raccattapalle in questione.

@thereau77erny

😱 RACCATTAPALLE: CAMBIA TUTTO! #premier #premierleague #regola #regolamento #raccattapalle #ruolo #figura #tempo #novità #palla #rimessa #perte #foryou #greenscreen #tiktokcalcio #assurdo

♬ Emotional Cinematic Sad Violin and Piano - ISAo

Oppure, a volte, nel finale di una partita, può capitare che il raccattapalle perda tempo, non dando subito il pallone, per far finire la partita con il vantaggio della sua squadra. Per evitare tutto ciò, e per rendere il raccattapalle una figura imparziale, i giocatori, da ora in poi, dovranno prendere i palloni da dei coni. Dovranno, dunque, prendersi da soli i palloni, e il compito dei raccattapalle sarà quello di posizionare la palla sui coni, posti intorno al campo. In questo modo, si elimina un importante vantaggio per le squadre di casa. In particolare, su ogni campo, ci saranno cinque conetti per ogni lato lungo, e due per ogni porta. Insomma, in tutto 14 coni in campo. Resta interessante, a questo punto, capire se una decisione simile sarà adottata, presto, anche nelle altre leghe europee.

conetti-disposizione-premier-league-calcio-regola
La disposizione dei coni intorno al campo, mostrata da Ernesto Pennuzzi sulla sua pagina TikTok.

LEGGI ANCHE>>>Miami Open, Jannik Sinner vince e festeggia proprio con loro: che esempio di umiltà! 

Lascia un commento