ATP Houston, Luciano Darderi stupisce tutti: quello che ha fatto è fenomenale e inaspettato

L'Italia stupisce e incanta ancora. Dopo i successi degli Azzurri a Marrakech, anche Houston si tinge di azzurro: ecco cosa ha fatto Luciano Darderi nelle ultime ore, nel torneo ATP Tour 250 statunitense, e perché si tratta di un grande successo.

Nella settimana in cui Jannik Sinner è assente dai campi di tennis, altri tennisti italiani si stanno facendo notare. In primis, a Marrakech, dove ben cinque tennisti italiani hanno preso parte al tabellone principale. Parliamo di Matteo Gigante, Flavio Cobolli, Fabio Fognini, Matteo Berrettini e Lorenzo Sonego. I primi due, però, non sono riusciti a superare gli ottavi di finale: il primo, in effetti, ha dovuto abbandonare il torneo al secondo set dei sedicesimi di finale, per un problema fisico, mentre il secondo ha superato il primo turno, ma è stato battuto dal russo Pavel Kotov agli ottavi di finale.

Gli altri tre, invece, sono ancora in gara. Tutti e tre, in effetti, sono riusciti ad accedere ai quarti di finale, battendo i rispettivi avversari nella giornata di ieri. Domani, venerdì 5 aprile, li vedremo di nuovo in campo: in particolare, Fognini dovrà vedersela proprio con Pavel Kotov, mentre gli altri due italiani si incontreranno in un derby emozionante. L'ultima volta, si erano incontrati a Wimbledon, l'anno scorso: lì, Berrettini era riuscito a battere l'avversario e amico torinese. Il mese precedente, invece, a Stoccarda, Sonego ha battuto il tennista romano. Sarà, dunque, decisamente interessante scoprire chi vincerà il derby tra i due, del Grand Prix Hassan II.

ATP Houston, Luciano Darderi stupisce e incanta tutti: cosa ha fatto il ventiduenne italiano

Altri due italiani, però, sono impegnati nel corso di questa settimana. C'è Lorenzo Musetti, ad esempio, che oggi pomeriggio giocherà il primo match dell'Estoril Open, contro il portoghese Nuno Borges. C'è, poi, Luciano Darderi. Il settantaduesimo tennista al mondo, vincitore del Cordoba Open due mesi fa, è, in particolare, impegnato nel torneo ATP Tour 250 di Houston, negli Stati Uniti. Dopo aver battuto in rimonta lo statunitense Denis Kudla, che aveva vinto il primo set 6 a 3, ma ha perso i successivi, Darderi ha incontrato Francisco Cerúndolo. Il match degli ottavi di finale, che si è tenuto ieri, non era per nulla facile: l'argentino è, infatti, il ventitreesimo tennista al mondo, nonché la seconda testa di serie del torneo statunitense.

Eppure, Luciano Darderi ce l'ha fatta. In tre set, l'italiano ha battuto l'argentino, al termine di un match combattutissimo e spettacolare. La sua vittoria ha incantato il pubblico e i cronisti ufficiali del match. Come si può ascoltare, nel video riportato qui sopra, i cronisti ATP hanno definito questa vittoria la più grande della sua carriera, sinora, e si sono complimentati con il ventiduenne, nato a Villa Gesell. "Luciano Darderi, che era quasi fuori nel primo match, ma si è salvato dai match point di Denis Kudla, ha vinto e ora ha ottenuto anche la più grande vittoria della sua carriera, in termini di differenza di ranking", ha detto il cronista.

atp-houston-luciano-darderi-marrakech-fognini
Le vittorie degli italiani a Houston e Marrakech. (Fonte: Tennis TV - Twitter - X).

LEGGI ANCHE>>>ATP Marrakech, tutti pazzi per gli italiani: il commento del cronista su Lorenzo Sonego non passa inosservato

Lascia un commento