Monte Carlo Masters, Novak Djokovic batte Musetti e fa un gesto provocatorio: "La mia dedica"

Novak Djokovic continua a trionfare al Monte Carlo Masters: dopo aver battuto l'italiano Lorenzo Musetti, ha voluto fare una dedica a una parte di pubblico. Scopriamo di cosa si tratta.

Gli ultimi mesi non sono stati facili per Novak Djokovic. Il tennista numero uno al mondo, infatti, non è riuscito a vincere nemmeno un torneo, tra quelli ai quali ha partecipato. Il trentaseienne serbo, in particolare, è stato battuto da Jannik Sinner alla semifinale dell'Australian Open e da Luca Nardi all'Indian Wells Masters. Ieri, il tennista serbo ha dovuto vedersela con l'ennesimo tennista italiano: parliamo di Lorenzo Musetti, ventiquattresimo tennista al mondo, già capace di batterlo l'anno scorso, proprio a Monte Carlo.

Proprio un anno fa, in effetti, Musetti e Djokovic si incontrarono agli ottavi di finale del primo torneo Masters 1000 su terra battuta di ogni calendario annuale, e il tennista italiano ha avuto la meglio in tre set. Un anno dopo, sempre agli ottavi di finale, Musetti ha cercato di ripetere quanto raggiunto l'anno scorso. Non ci è, però, riuscito: Novak Djokovic ha, infatti, avuto la meglio in due soli set, terminati con un punteggio di 7-5, 6-3 per il serbo. Nonostante Musetti avesse giocato molto bene, nel corso dei match precedenti, dunque, il primo tennista al mondo è riuscito a batterlo piuttosto facilmente.

Monte Carlo Masters: il gesto di Novak Djokovic dopo la sconfitta di Lorenzo Musetti

Alla fine del match, è accaduto qualcosa di particolare. Dopo aver segnato il match point, infatti, Novak Djokovic ha ricevuto fischi da una parte del pubblico, che ha iniziato a gridargli contro. È una cosa che è già accaduta, diverse volte, al tennista numero uno al mondo, che, nonostante la fama e il grande talento, non è amato da una parte del pubblico. Inoltre, c'è da dire che Lorenzo Musetti ha vissuto a Monte Carlo e, dunque, è considerato, almeno in parte, un tennista 'di casa' da parte del pubblico. La reazione di Novak Djokovic ai fischi, però, è stata esilarante.

Come si vede qui sopra, nel video pubblicato su Tennis Tv, infatti, Djokovic ha reagito sorridendo, e improvvisandosi direttore d'orchestra. Ha, praticamente, diretto i fischi del pubblico, come se questi ultimi fossero dei componenti della sua orchestra. Chi conosce Djokovic, sa che il tennista serbo non ha paura dei fischi e, anzi, viene in un certo senso caricato da questi ultimi. Abbiamo già visto il tennista numero uno al mondo improvvisarsi direttore d'orchestra, e vederlo in questo modo ci fa rendere conto del fatto che il tennista ha ancora una grande energia ed è pronto a vincere il suo primo torneo dell'anno.

novak-djokovic-tennis-sport-dedica-orchestra-monte-carlo-masters
La dedica di Novak Djokovic. (Fonte: Twitter - X - Novak Djokovic).

Dopo aver compiuto questo gesto, comunque, il tennista ha voluto citare ancora una volta quanto accaduto al termine del match, e ha pubblicato una foto tratta dal momento in cui ha 'diretto l'orchestra di fischi'. "Dedico questa vittoria all'orchestra", ha scritto, sulla sua pagina Twitter - X. Questa è la sua dedica, che ha 'colpito e affondato' il pubblico monegasco.

LEGGI ANCHE>>>MotoGP, Enea Bastianini a ruota libera sul Gran Premio delle Americhe: "Voglio che succeda di nuovo"

Lascia un commento