Truffe, tre consigli pratici dell'esperto per evitare quelle sulle piattaforme di compravendita: "Mai fare questo"

Tra i trucchi per evitare le truffe sulle piattaforme di compravendita online, tre sono davvero utilissimi: ecco i consigli dell'esperto di tutela dei consumatori, che ha spiegato cosa non bisogna mai fare e cosa, invece, converrebbe fare per evitare di essere ingannati.

L'Osservatorio Digital Innovation del Politecnico di Milano ha notato che, nel 2023, l'eCommerce in Italia era in crescita. In particolare, l'anno scorso, circa il 13% degli acquisti effettuati nel settore del retail, e cioè quello di vendita al dettaglio, erano stati portati a termine sul web. Nell'anno precedente, invece, questa percentuale era del 12%: una crescita del +1%, dunque, che potrebbe aumentare nei prossimi anni. La compravendita online è, dunque, sempre più diffusa, e interessa sempre più persone.

Sfortunatamente, però, con la diffusione del commercio online, stanno aumentando anche le truffe sulle piattaforme di compravendita online. Come è noto, sul web esistono diverse piattaforme di compravendita online, dove un utente può decidere di mettere a disposizione un articolo che possiede, per venderlo, e/o acquistare altri prodotti. Le piattaforme sono tantissime, e si possono trovare oggetti di ogni tipo. Ci sono piattaforme internazionali e anche nazionali, e, sfortunatamente, in molte di queste si può incappare in truffe inattese.

Truffe: ecco tre consigli pratici dell'esperto per evitare quelle sulle piattaforme di compravendita online

Le trappole nelle quali si può cadere, navigando nelle piattaforme di compravendita dei prodotti usati, sono diverse, e possono essere meno o più gravi. I rivenditori possono, ad esempio, consegnare la merce in condizioni diverse da quelle promesse, una merce completamente diversa o, in alcuni casi, non consegnare nulla. Nei casi peggiori, possono anche trovare il modo di rubarci i dati personali e della carta di credito, e spendere soldi al nostro posto. Per fortuna, però, ci sono alcuni, semplici, consigli per evitare la maggior parte di queste truffe. Massimiliano Dona, presidente dell'Unione Nazionale dei Consumatori e noto esperto di Tutela dei Consumatori, ne ha parlato in un recente video, pubblicato sui social.

Prima di tutto, se si vende qualcosa, conviene diffidare sempre dai compratori che hanno tanta fretta e che non hanno alcuna intenzione di fare una trattativa sul prezzo, né vogliono informazioni aggiuntive sul prodotto. Inoltre, sia per chi vende che per chi compra, non bisogna mai uscire dalla piattaforma. Concludete sempre la trattativa sulla piattaforma online, per beneficiare degli strumenti di tutela. Infine, non inviate mai le copie dei vostri documenti d'identità: nel caso in cui lo faceste, i compratori potrebbero sparire nel nulla e usare i vostri documenti per rubare la vostra identità, e fare delle truffe a vostro nome. Dona ha, infine, dato un consiglio aggiuntivo: se il compratore vi invita ad andare a uno sportello Bancomat a inserire la vostra carta, per verificare di aver già fatto un vaglia postale, rifiutate e bloccate il compratore. Questa richiesta, infatti, viene fatta per rubare i dati della vostra carta!

tre-consigli-dell-esperto-per-evitare-le-truffe-come-fare
Una piattaforma di compravendita online.

LEGGI ANCHE>>>Parcheggio auto: se il parchimetro non accetta la carta di credito la multa è invalida? L'inaspettata risposta dell'esperto

Lascia un commento