La chiamata al tecnico si paga anche quando il guasto non viene riparato? La risposta dell'esperto vi sorprenderà

La chiamata al tecnico, per un guasto, deve essere sempre pagata, anche quando il guasto non viene riparato? Ci sono, invece, dei casi in cui non è necessario pagarla? Scopriamo tutti i dettagli.

Con la parola 'tecnico', nel vocabolario italiano, ci si riferisce a un soggetto che è particolarmente bravo in una determinata disciplina pratica. Talmente bravo da aver reso questa qualità e queste doti un lavoro remunerativo: con la parola 'tecnico', nell'uso comune e colloquiale, infatti, ci riferiamo a una persona che, solitamente, viene telefonata per offrire aiuto nella riparazione di determinati oggetti, oppure nel montare questi oggetti. Un tecnico può essere, ad esempio, un idraulico, o anche un elettricista. Può essere un caldaista, o un meccanico.

Insomma, i lavori di tipo tecnico sono diversi e differenti. Un elettricista svolge un lavoro diverso dall'idraulico, ad esempio. Queste professioni, oltre alla richiesta di competenze tecniche e di capacità nel lavoro manuale, però, sono accomunate anche da un procedimento simile, per richiedere le prestazioni del tecnico scelto. Solitamente, infatti, si telefona una ditta di tecnici, o il tecnico stesso, si spiega il problema, si organizza un appuntamento a casa e, in base al problema, si fa un preventivo, sia di tipo economico che del lavoro che deve svolgere la persona in questione.

La chiamata al tecnico si paga sempre? Ecco la risposta dell'esperto

Oltre al lavoro effettuato, di solito viene richiesto anche un altro pagamento. Parliamo della 'chiamata', e cioè del semplice fatto di aver richiesto un parere al tecnico in questione, telefonando la ditta. Una domanda che molte persone potrebbero essersi fatte è la seguente: se un guasto non viene riparato, la chiamata si deve pagare comunque obbligatoriamente? Angelo Greco, noto avvocato italiano, ne ha parlato in un recente video, pubblicato sulle sue pagine social. In particolare, l'avvocato ha spiegato che è capitato a molte persone di dover, comunque, pagare la chiamata, per un consiglio ricevuto, o quando si rende necessario un secondo intervento, per la necessità di pezzi di ricambio. Ma possono chiederci di pagare questa cifra, per un intervento non risolutore?

@angelogrecoofficial

La chiamata al tecnico si paga? #chiamata #consumatori #legge #idraulico #tecnico #caldaia

♬ suono originale - Angelo Greco

La risposta è no, ma soltanto nel caso in cui il prodotto sia ancora in garanzia. La garanzia, ricordiamo, dura due anni, e se il prodotto è ancora in garanzia, non bisogna pagare la chiamata. Se, invece, il prodotto non è in garanzia, è necessario pagare anche l'intervento non risolutore e, dunque, la famosa chiamata. Greco ha, in effetti, spiegato che il semplice fatto che è stato effettuato un intervento, rivolto a verificare da dove provenga il guasto, e quali potrebbero essere le soluzioni di riparazione, richiede un pagamento, anche se il guasto non è stato risolto.

guasto-chiamata-tecnico-tecnici-idraulico
Dei tecnici al lavoro.

LEGGI ANCHE>>>Esperta di lavoro svela: "Se vuoi uno stipendio alto, al colloquio devi fare questa domanda"

Lascia un commento