"Ho detto al mio capo che faccio fatica ad arrivare a fine mese, la sua risposta mi ha spiazzata"

Una donna ha raccontato di aver confidato al suo capo di avere difficoltà ad arrivare a fine mese. Questa frase, a suo dire vera, era il "pretesto" per chiederle in aumento: la risposta della sua superiore non era quella che si aspettava.

L'inflazione cresce a livelli record, mentre i salari sono gli stessi di 30 anni fa. Questo problema non è solo italiano. Anche nel resto del mondo la classe media sta soffrendo per l'aumento del costo della vita, che è andato a toccare quasi ogni bene o servizio esistente. In teoria, avere un lavoro fisso garantisce una certa tranquillità economica. In pratica, purtroppo, non è sempre così. A chi ha contratto un mutuo, ha figli o deve sostenere delle spese straordinarie ogni mese, lo stipendio mensile potrebbe non bastare.

Qual è l'alternativa? Trovare un lavoro extra? O magari cambiarlo? O, forse, la cosa migliore è chiedere un aumento per quello che si svolge da tempo? Ogni azienda è diversa, ma in quasi tutte i capi sono persone molto attente con i soldi, che non accolgono volentieri la richiesta di un aumento. Maryanna, donna statunintense registrata su TikTok come @mkchewning, ha parlato di questo delicato tema. "Un paio di settimane fa ho detto al mio capo che avevo difficoltà ad arrivare a fine mese, perché onestamente non guadagno molto", premette.

Dice al capo che fa fatica ad arrivare a fine mese, la sua risposta la spiazza

Poi spiega: "La sua risposta mi ha spiazzata. Mi ha detto che lei ha pagato a tutti i suoi tre figli una scuola privata e poi il college. Suo marito è un ricco avvocato e la famiglia vive in una casa da un milione di dollari. Poi ha detto che se non avesse sostenuto quelle spese per i figli, ora sarebbe ricca". Una risposta che l'ha lasciata interdetta: "Lo so che non l'ha detto con cattivera. Voleva dirmi che tutti sono alle prese con tante spese in questo periodo, compresa lei. La differenza è che io mi sono indebitata di 30.000$ per pagare il college e anche i miei genitori hanno chiesto un prestito per mantenermi. Quindi no, non è la stessa cosa".

Maryana ha raccontato della singolare interazione con il suo capo.
Maryana ha raccontato della singolare interazione con il suo capo.

Poi prosegue: "Capisco tutto, ma io ho difficoltà a pagare il cibo, mentre tu stai pagando una scuola privata, che è un lusso. Sono due cose diverse". Insomma, la risposta non è stata soddisfacente e - chiaramente - l'aumento non le è stato confesso. Nei commenti, come prevedibile, molti raccontano storie di vita simili. "Io ho detto al mio capo di avere difficoltà economiche, lei ha suggerito di ridare la custodia di mia figlia al mio ex e di lavorare qualche ora in più". Un altro utente ha portato una testimonianza piuttosto simile a quella di Maryana: "Mi ha detto che era rimasta con pochi soldi da parte perché aveva speso 50.000 dollari per il matrimonio di ciascuno dei suoi due figli, che si sono sposati nello stesso anno. Io le ho risposto che, per risparmiare, la sera prima ho cenato mangiando dell'uva".

@mkchewning

I know she was trying to relate but its not the same #costofliving #inflation #jobsearchtips #relatable #everythingisexpensive #jobs #money #moneysavingtips #doingmybest #fyp #fypシ #foryou #foryoupage #viral

♬ original sound - maryanna

LEGGI ANCHE: Donna presenta le dimissioni, il capo la bombarda di messaggi per tutto il weekend: cosa le scrive

Lascia un commento