Influencer 'tinge' il cane di rosa e viene travolta dalle critiche: "Perché l'ho fatto"

Una influencer sta ricevendo critiche in abbondanza per aver tinto il suo cane, un barboncino, di rosa. Come se ciò non fosse già abbastanza discutibile, a peggiorare la situazione ci ha pensato la diretta interessata, spiegando il motivo del gesto.

Molte persone, legittimamente, provano dolore fisico quando vedono un cane legato a una corda o una catena, che lo costringe per ore e ore ad avere una mobilità ridotta. Nessun animale è nato per rimanere in gabbia o per stare fermo. Un'altra pratica, per fortuna molto rara, che molti animalisti punirebbero con il carcere è la tintura dei peli dei cani. A volte lo fanno dei balordi ai danni di un cane randagio, altre volte è un gesto studiato, nel vero senso della parola. Sabrina Low, influencer brasiliana con oltre 90.000 follower su Instagram, è sotto attacco sul suo profilo social per aver 'tinto' di rosa il suo cane barboncino.

Il motivo per l'ha fatto è tanto discutibile quanto il gesto. La donna, infatti, adora il colore rosa e nell'armadio ha molti vestiti di questo colore. Ecco perché ha deciso di tingere il suo barboncino: affinché "matchasse" (fosse in tinta) con i suoi vestiti. "Ho visto altre influencer farlo e mi è piaciuta l'idea", ha dichiarato in un'intervista. "Ho usato la carta crespata, perché credevo che sarebbe stata meno aggressiva per il mio cane", ha aggiunto quando le hanno chiesto come, effettivamente, abbia 'tinto' il barboncino. La foto che la vede insieme al cane mentre una giacca di un rosa tendente al violetto e una borsa rosa shocking è diventata virale. L'80% degli utenti, però, ha commentato per esprimere dissenso (nel migliore dei casi).

Influencer tinge il cane di rosa

La influencer ha voluto rispondere alle critiche, come prevedibile, mettendosi sulla difensiva. "Il mio cane per me è come come un figlio. Non gli farei mai del male. Nei commenti mi hanno definita mostro o criminale, cose assurde. Volevo solo renderlo alla moda. Amo questo animale, è il mio partner ed è con me in qualsiasi cosa che faccio. Ho usato la carta crespa, che non dovrebbe essere troppo aggressiva". La buona notizia, però, è che questa è stata la prima è ultima volta. "Non lo rifarò mai più. Volevo solo divertirmi. Lo tratto benissimo: lo lavo, gli faccio mangiare cibo di qualità e gli curo spesso il pelo. La gente giudica senza capire".

L'influencer e il suo cane rosa nello scatto discusso.
L'influencer e il suo cane rosa nello scatto discusso.

Il post è ancora visibile, ma la influencer ha disabilitato la possibilità di commentare. In commercio esistono tinture pensate appositamente per i cani, ma sono prodotti di nicchia. 99 padroni su 100 non modificherebbero il colore del pelo del loro amico a quattro zampe nemmeno dietro pagamento. Le aziende produttrici consigliano sempre di effettuare dei test prima di usare i propri prodotti e sconsigliano vivamente di usare le stesse tinture per i capelli umani. The Mirror ha intervistato la veterinaria Anna Foreman, che ha dichiarato: "Tingere il pelo del cane non ha alcun beneficio. Al massimo beneficia i capricci del suo padrone che vuole vederlo colorato. Ad alcuni cani piace essere lavati, ma nessun cane è felice quando gli viene fatta una tintura dei peli". Non abbiamo altro da aggiungere.

LEGGI ANCHE: "Sono un veterinario: non prenderei mai e poi mai questa razza di cane, è abominevole"

Lascia un commento