MotoGP, le parole del general manager Ducati dopo Austin: "Ecco la differenza tra Bastianini e Bagnaia"

Gigi Dall'Igna, general manager di Ducati Corse, ha parlato della gara dei vari piloti della MotoGP, citando, in particolare, Enea Bastianini, Francesco Bagnaia, Jorge Martín e Marc Márquez.

Il terzo Gran Premio del Motomondiale è stato decisamente ricco di sorprese e di colpi di scena, soprattutto per i piloti della MotoGP. Il protagonista assoluto del fine settimana è stato, in particolare, un pilota che non vinceva una gara da alcune edizioni: parliamo, in particolare, di Maverick Viñales. Il pilota del team Aprilia ha trionfato nel corso di tutti e tre i giorni, ottenendo prima la Pole Position, poi vincendo sia la Sprint Race che la gara della domenica, e firmando anche il giro più veloce del weekend. Dopo aver vinto la Sprint Race in Portogallo, insomma, il pilota spagnolo ha confermato di essere uno dei contendenti alla vittoria del titolo mondiale, quest'anno.

Pedro Acosta, invece, è riuscito a ottenere il suo secondo podio in MotoGP, diventando il pilota più giovane a conquistare due podi consecutivi nella classe regina del Motomondiale. Anche per Enea Bastianini, il weekend appena trascorso è stato estremamente positivo: con la terza posizione nella gara della domenica, infatti, il pilota romagnolo si è assicurato la seconda posizione nella classifica generale parziale, dietro Jorge Martín. Meno bene, invece, è andata proprio a quest'ultimo, che non si è spinto oltre la quarta posizione nella gara della domenica, ed è arrivato 'solo' terzo durante la Sprint Race. Ancora peggio è andata al campione mondiale in carica, Francesco Bagnaia, che è arrivato ottavo alla Sprint Race e quinto nella gara della domenica.

MotoGP: il General Manager Ducati, Luigi Dall'Igna, commenta la gara di Enea Bastianini e Francesco Bagnaia

Alcuni giorni dopo la fine del Gran Premio statunitense, Luigi Dall'Igna, General Manager Ducati, ha commentato la gara dei suoi piloti. In particolare, su Enea Bastianini ha detto che il podio conquistato ad Austin "è un podio importante, che conferma che lui è tra le figure chiave in pista, gara dopo gara, con una costanza che sta riconquistando gradualmente". La sua moto, ha aggiunto Ducati, è stata la prima a tagliare il traguardo. "Quello di cui aveva bisogno era una continuità più grande, e questo è un altro passo essenziale nella giusta direzione", ha spiegato.

motogp-le-parole-di-gigi-dalligna-ducati-bastianini-bagnaia
Le parole di Luigi Dall'Igna sulla sua pagina LinkedIn.

Dall'Igna ha, poi, parlato della differenza della gara di Bastianini e quella di Bagnaia. "La gara di Pecco ha avuto un sapore molto diverso: differentemente da Enea, ha avuto un ottimo inizio, nel primo terzo della gara, poi il suo ritmo è diventato meno efficace", ha notato Dall'Igna, aggiungendo che il pilota piemontese ha ottenuto un 'bottino molto modesto', tra Sprint Race e gara. Ha detto, però, che adesso Bagnaia pensa alla prossima gara.

Dall'Igna ha parlato anche dei due piloti spagnoli, Jorge Martín e Marc Márquez. Sul primo ha detto che, come Bagnaia, non ha avuto un weekend particolarmente positivo, ma a differenza di quest'ultimo, è riuscito a ottenere dei punti preziosi, per mantenere un buon distacco con i piloti che occupano posizioni più basse in classifica. "Nonostante sia caduto", ha, infine, detto su Marc Márquez, "è stato un ottimo interprete della gara, riuscendo a guidare anche la gara, e questo dice tanto sulla sua abilità e sulla sua esperienza, così come sulla sua determinazione e il suo entusiasmo".

LEGGI ANCHE>>>F1, questo fine settimana cambia tutto per i piloti: cosa succederà in Cina

Lascia un commento