"L'host di Airbnb ci ha bussato nel cuore della notte, ma è stato a fin di bene", il racconto di una turista

Una turista ha raccontato di quando l'host del suo Airbnb le ha bussato nel cuore della notte. Inizialmente pensava che fosse uno scherzo o che stesse per darle una brutta notizia, ma è stato l'esatto opposto. Ecco la simpatica storia dell'interazione tra i due.

Airbnb ha rivoluzionato il mondo del turismo. Nata come piattaforma per permettere a chiunque di arrotondare a fine mese affittando stanze sfitte del proprio appartamento, è diventata un punto di riferimento per i turisti di tutto il mondo. Oggi si può prenotare una stanza in una casetta da poche decine di euro a notte, ma anche una villa intera da 10.000€ al giorno. Alcuni sostengono che i guadagni facili ottenibili con Airbnb e piattaforme simili abbiano cambiato in peggio le grandi città italiane ed europee, facendo alzare i canoni di affitto per gli affitti annuali. Come ogni fenomeno sociale di grande portata, la 'turistificazione' ha portato effetti positivi e negativi.

Si dice che essere il gestore di una casa vacanze sia un lavoro da sogno. È, a tutti gli effetti, una rendita passiva, ma non mancano i grattacapi. Ogni 10 ospiti - è matematico - ce n'è almeno uno problematico e pretenzioso. Basta leggere le recensioni di un bed and breakfast qualsiasi per capirlo. Altre volte, però, puà anche nascere un rapporto di simpatia o perfino amicizia con gli host. Questo è il caso di Pency Lucero, una tiktoker e content creator che alcuni mesi fa è stata in vacanza in Svezia. La donna sperava vivamente di assistere all'aurora boreale, che in inglese si chiama "northern lights".

L'host di Airbnb le bussa nel cuore della notte, ma è per il suo "bene"

Chi si è interessato all'argomento sa che l'aurora boreale non è una certezza. In determinati periodi dell'anno, le probabilità di vederla sono alte, ma non ci sarà mai una giornata con il 100% di possibilità di vedere il cielo verde smeraldo. Per assistervi, Pency Lucero ha prenotato un Airbnb a Rörbäck, piccola città della Svezia. La prima serata non è stata fortunata: "Ha iniziato a nevicare così tanto che il cielo è diventato grigio", spiega. La donna, quindi, è andata a dormire, nella speranza che nei giorni seguenti la fortuna l'avrebbe assistita. Poche ore dopo essersi addormentata, però, è arrivata la svolta: il suo host ha bussato ripetutamente alla porta, dicendole di svegliarsi perché in qul momento le 'luci del nord' erano chiaramente visibili nel cielo sopra Rörbäck.

L'host del suo Airbnb l'ha svegliata nel cuore della notte per segnalarle che l'aurora boreale era ben visibile.
L'host del suo Airbnb l'ha svegliata nel cuore della notte per segnalarle che l'aurora boreale era ben visibile.

"Pensavo fosse uno scherzo. Poi l'ho vista, era perfetta. Giuro, sto per piangere dalla felicità", scrive nel video. Ad Upworthy, la turista ha dichiarata: "Le bellezze di cui è capace la natura, è incredibile. Non mi aspettavo che vederla con i miei occhi e non in video sarebbe stato così affascinante. Vi assicuro che le immagini non rendono giustizia". Il video ha raggiunto 14 milioni di visualizzazioni e molte persone hanno confermato la tesi della content creator. "Ho visto l'aurora boreale in Norvegia, era un mix di verde chiaro e viola. Dal vivo è molto meglio". Altri hanno fatto i complimenti a Martin, l'host svedese, per il gesto altruista.

@pencylucero

I’m on the verge of crying every time I watch this video I still cannot believe it. 📍 Rörbäck, Sweden

♬ Evergreen - Richy Mitch & the Coal Miners

LEGGI ANCHE: Spagna, turista soggiorna nell'Airbnb più strano di sempre: "L'architetto non stava bene con la testa"

Lascia un commento