Tennis, Luciano Darderi regala un altro grande record all'Italia: meglio di (quasi) tutte, ecco perché

Ennesimo traguardo raggiunto dall'Italia del tennis: un risultato appena ottenuto da Luciano Darderi, in particolare, ha contribuito a questo record. Ecco di cosa si tratta.

Il 2024 è l'anno del tennis italiano. Lo abbiamo già scritto diverse volte, ma, ogni settimana, accade qualcosa che conferma e ribadisce questa tesi. È l'anno del tennis italiano, prima di tutto, perché è l'anno di Jannik Sinner: nel corso dei primi quattro mesi dell'anno, infatti, il tennista altoatesino è arrivato dove nessun altro italiano era arrivato prima, almeno nel tennis singolare maschile. Il ventiduenne nato a San Candido è riuscito, infatti, tra le altre cose, a vincere uno Slam, e cioè l'Australian Open, un torneo Masters 1000 e un torneo ATP 500. Grazie al bottino ottenuto, Sinner è diventato il secondo tennista al mondo, nella classifica ATP singolare: nessun Azzurro ci era riuscito prima.

Il 2024, quindi, è l'anno di Jannik Sinner, ma non solo. Diverse altre sono, infatti, state le vittorie ottenute da tennisti e tenniste italiane. Considerando solo il tennis maschile, che è l'argomento principale di questo articolo, ricordiamo che, nel corso di questi quattro mesi, Matteo Berrettini ha vinto un torneo ATP 250, il Grand Prix Hassan II, e Luca Nardi ha battuto Novak Djokovic a Indian Wells, e ha vinto un torneo ATP Challenger 125, la Tennis Napoli Cup. Nel doppio, Andrea Vavassori e Simone Bolelli hanno ottenuto numerosi, e ottimi risultati, quali la vittoria dell'Argentina Open e la finale dell'Australian Open.

Tennis: con l'ultimo risultato ottenuto da Luciano Darderi, ora l'Italia è la seconda al mondo

Un altro tennista italiano, inoltre, ha vinto un torneo ATP 250 nel corso dell'anno. Parliamo di Luciano Darderi, vincitore del Cordoba Open lo scorso mese di febbraio. Darderi ha, poi, raggiunto i quarti di finale del Chile Open e la semifinale del torneo di Houston. La scorsa settimana, inoltre, il ventiduenne nato a Villa Gesell ha preso parte al torneo ATP 250 di Bucarest. Per giovedì 25 aprile, poi, è previsto il primo match al Madrid Open, contro il francese Gael Monfils. Grazie agli ultimi risultati ottenuti, Darderi ha raggiunto il suo best ranking, la sessantesima posizione nella classifica ATP. In questo modo, Darderi ha contribuito a un altro record italiano.

luciano-darderi-atp-tennis-classifica-top-126-italiani
I primi tennisti italiani nella classifica ATP. (Fonte: FITP - Twitter - X).

Con l'ingresso di Darderi nella top 60, infatti, adesso il numero di tennisti azzurri, che si trovano contemporaneamente nella top 60, è di cinque. In ordine, abbiamo Jannik Sinner al secondo posto, Lorenzo Musetti al ventinovesimo, Matteo Arnaldi al trentaseiesimo, Lorenzo Sonego al cinquantaduesimo e Luciano Darderi, per l'appunto, al sessantesimo. Questo rende l'Italia la seconda Nazione con più tennisti in top 60 contemporaneamente, dopo gli Stati Uniti. Meglio di quasi tutte, insomma, eccetto che degli USA. Se guardiamo la top 100, invece, il numero arriva addirittura a nove. Insomma, non c'è alcun dubbio: il 2024 è l'anno del tennis italiano.

LEGGI ANCHE>>>Madrid Open, match d'esordio decisamente insolito per Rafael Nadal: chi incontrerà lo spagnolo

Lascia un commento