"Lavoro come cassiera al supermercato, ho sposato un cliente ossessionato da me: vi spiego perché"

La cassiera di un supermercato ha ammesso di aver sposato un cliente che ci provava insistentemente con lei. Non aver mai mollato e aver continuato a visitare quel negozio, alla lunga, ha avuto il risultato sperato.

A molte persone che lavorano al pubblico capita di essere corteggiate da clienti abituali. Non sempre, le avances sono gradite. Alla categoria di chi ce l'ha fatta appartiene Glen, un uomo di 47 anni che nel 2019 è uscito per la prima volta con Charlotte Robertson, commessa, oggi 43enne. La donna lavora da Tesco, nota caterna di supermercati presenti in tutto il Regno Unito. L'uomo ha visto la donna per la prima volta cinque anni fa. Da quel giorno, è tornato quasi tutti i giorni al supermercato pur di rivederla e sperare di parlarci.

Il primo appuntamento è arrivato dopo quattro mesi dalla prima volta in cui i loro sguardi si sono incrociati. I due hanno bruciato le tappe. Pochi giorni dopo il primo appuntamento, entrambi si sono detti "innamorati" l'uno dell'altra. Glen ha fatto la proposta di matrimonio due mesi dopo, che Charlotte ha accettato. Le nozze sono state rimandate di alcuni mesi per via del Covid, ma nel settembre del 2020 i due sono riusciti a giurarsi amore eterno. Insomma, tra pochi mesi cadrà il quinto anniversario e oggi le cose tra i due vanno meglio che mai: "Non siamo mai stati lontani pe più di tre giorni consecutivi", assicurano. Entrambi hanno figli da precedenti relazioni: Charlotte ha un figlio di 24 anni e un altro di 20; Glen ne ha una sola, che ha da poco compiuto 12 anni.

La cassiera che ha sposato il cliente del supermercato ossessionato da lei

Parlando del marito, Charlotte ha ammesso: "Stavo divorziando quando l'ho conosciuto. Non riponevo grandi aspettative dagli uomini. Non capivo nemmeno che con le sue battutine in realtà ci stesse provando con me, né mi ero resa conto che veniva quasi tutti i giorni per parlarmi. Nessuna delle mie colleghe se n'era accorta che questo cliente entrava sette giorni su sette. Dopo aver parlato per la seconda volta con lui, però, ho capito che era interessato a me, voleva tenere viva la conversazione. Ho provato l'impulso di dargli il numero di telefono, anche se solitamente non lo do agli sconosciuti. Con il senno di poi, ringrazio il cielo per averglielo dato. Già dal primo appuntamento ho capito che era un uomo speciale".

La commessa e il cliente in uno dei loro primi appuntamenti.
La commessa e il cliente in uno dei loro primi appuntamenti.

E ancora: "Non ho mai avuto uno stalker. Quando mi ha detto che veniva al supemercato solo per parlarmi, mi sono sentita onorata. Ogni tanto lo prendo in giro, ma la verità è che anche io sono innamorata di lui". Glen, elettricista, ha aggiunto: "Non cercavo l'amore. Avevo perso mio padre da poco, ero preoccupato per il mio futuro e quello di mia figlia. Credo che l'universo abbia fatto entrare Charlotte nella mia vita per un motivo. Ammetto che a volte entravo da Tesco e non compravo nulla. Non sono uno stalker irrecuperabile, ma solo un uomo innamorato". Charlotte conclude: "Quando siamo insieme, mi sento un'adolescente. Mi fa ridere tutti i giorni, è la mia persona preferita e so che rimarremo insieme per sempre"

LEGGI ANCHE: Barista scrive il suo numero di telefono sul bicchiere di un cliente, poche ore dopo succede qualcosa di meraviglioso

Lascia un commento