Carlo Conti, 'schiaffone' ad Amadeus? "Con Sanremo ha fatto un ottimo lavoro, ma..."

Carlo Conti, uno dei pilastri della televisione italiana e attuale conduttore del popolare show "I Migliori Anni", potrebbe presto assumere un ruolo di maggior rilievo come presentatore del Festival di Sanremo. Le recenti dichiarazioni rilasciate dall'affabile presentatore durante un'intervista al Corriere sembrano alimentare le voci riguardanti la sua possibile ascesa al timone del celebre evento musicale. E su Amadeus invece cosa ha dichiarato?

Carlo Conti ha rilasciato un'intervista per il Corriere. Interpellato sull'eventualità di richiedere un aumento di stipendio in seguito all'addio di Amadeus, ha risposto con la sua consueta compostezza. Ha sottolineato l'importanza della continuità e della fiducia della Rai nei suoi confronti. Inoltre, ha affermato che "non funziona così", ma ha espresso soddisfazione per il fatto che la televisione di Stato abbia creduto in lui fino ad ora. Poi, ha aggiunto che nel 2025 compie 40 anni di servizio pubblico, e per lui è importante che ci sia una certa continuità nel rapporto di lavoro. Ha concluso dicendo che non si può mai essere certi del futuro.

Sulla possibilità di tornare a condurre Sanremo, evento che ha già guidato nel triennio 2015-2017, Conti si è dimostrato più cauto. Ha dichiarato di non sapere se ha ancora "l'orecchio musicale giusto", suggerendo una certa incertezza sulla sua capacità attuale di gestire l'evento con la stessa maestria di un tempo. Tuttavia, il tono con cui ha fatto tale esclamazione potrebbe essere stato ironico, alla luce di quanto ha aggiunto poco dopo in merito al futuro della kermesse...

Carlo Conti

Carlo Conti condurrà Sanremo 2025? Perché le probabilità sono sempre più alte (e cosa c'entra Amadeus)

Carlo Conti ha mostrato rispetto per il lavoro svolto da Amadeus, ma ha evitato paragoni diretti e sottolineato l'unicità di ogni edizione del Festival. Tuttavia, ha anche scherzato sul fatto che non potrebbe mai replicare il successo dell'altro, poiché non porterebbe mai lo show fino alle due di notte. Che sia uno 'schiaffone' all'ex conduttore della kermesse? In parte le parole del presentatore de I Migliori Anni potrebbero lasciar intendere che non approvava il portare avanti la gara musicale fino a tarda ora da parte del marito di Giovanna Civitillo.

Parlando d'altro, sulla mancanza di cantanti femminili emergenti nei suoi precedenti Festival, Conti ha espresso un sincero rammarico, sottolineando però il suo impegno nel valorizzare le donne nell'ambito dello spettacolo. In tal senso, ha evidenziato come sia riuscito a portare in Rai Maria De Filippi. Infine, rispetto al suo eventuale coinvolgimento futuro nel Festival di Sanremo, Carlo ha anche detto che molti attribuiscono il merito del recente successo del programma, la rinascita degli antichi fasti e l'introduzione di nuovi talenti musicali proprio a lui. Tuttavia, personalmente, non ha voluto prendersi meriti di ciò, attribuendo il successo solo alla fortuna di aver scoperto nuovi talenti musicali.

LEGGI ANCHE: Stefano De Martino, non solo Affari Tuoi e I Soliti Ignoti! L'offerta pazzesca della Rai

Lascia un commento