"L'host di Airbnb non solo fa pagare 150€ per le pulizie, ma ci chiede anche di fare questo", lo sfogo di una turista

Un host di Airbnb è stato duramente criticato per la decisione di far pagare (a caro prezzo) le pulizie e anche di imporre alcune regole ai propri ospiti. Un turista ha condiviso il cartello, posizionato in bella vista dal proprietario di casa.

Molti di noi, quando partono per un viaggio, prenotano l'alloggio su Airbnb. Questa piattaforma, pensata inizialmente solo per permettere di guadagnare piccole cifre affittando ambienti sfitti della casa, è diventata la prima fonte di guadagno per milioni di persone nel mondo. Non tutti gli host, però, adottano comportamenti che incontrano il favore degli ospiti. Su Reddit è diventata virale la storia di Brandon, un 32enne che alcuni mesi fa ha prenotato un Airbnb a San Antonio, in Texas, insieme a moglie e figli per due notti. L'uomo ha spiegato che nella prenotazione era incluso l'extra per le pulizie, di ben 165$ (circa 150€).

La lista dei compiti che gli ospiti devono svolgere prima di andare via, secondo l'host di Airbnb.
La lista dei compiti che gli ospiti devono svolgere prima di andare via, secondo l'host di Airbnb.

"Ho prenotato un Airbnb perché il costo totale della casa con tre letti era più basso di tre stanze d'albergo", ha spiegato il 32enne a Newsweek. "La cosa che mi ha fatto particolarmente irritare è che, oltre al supplemento per le pulizie altissimo, c'era anche una lista dei compiti che gli ospiti dovevano svolgere prima di lasciare l'appartamento". Cosa comprende questa lista? La regola numero 1 è quella di rimuovere le lenzuola dal letto e lasciarle sul pavimento. E se questo è un ordine tutto sommato accettabile, quello dopo lo è molto meno: "Avvia un carico in lavatrice solo con gli asciugamani bianchi, usa la candeggina".

L'host di Airbnb che fa pagare 150€ le pulizie, ma pretende che a farle sia l'ospite

Il terzo punto è: "Lava tutti i piatti e i bicchieri e mettili a posto". Le richieste seguenti sono rimuovere tutto il cibo dal frigorifero, portare via tutta l'immondizia in garage e rimettere le buste nei bidoni, lasciare i pavimenti "come erano al check-in". Due raccomandazioni finali: controllare "due volte" di non lasciare oggetti personali tra bagno e camera da letto, chiudere tutte le porte e le finestre. Se alcune richieste sono legittime, quella di pulire la casa, pretendendo 165 dollari per la pulizia, è oggettivamente assurda. Brandon ha aggiunto: "La casa non era in ottime condizioni. Sull'annuncio c'è scritto che ha un tavolo da biliardo e un calciobalilla: quasi tutte le mazze del primo erano rotte e dal calciobalilla mancavano alcuni giocatori. Il materasso su cui ho dormito io era scomodissimo".

Newsweek ha sentito Airbnb, che ha fatto notare come la recensione lasciata sia stata positiva. Brandon ha ribattuto che probabilmente l'aveva scritta sua moglie. Il proprietario di casa gliene ha lasciata una da 4 su 5, dal momento che gli ospiti non avevano lavato i piatti, né avviato la lavatrice, ma che per il resto la casa era pulita e in ordine. Come prevedibile, nei commenti su Reddit quasi tutti hanno attaccato l'host pretenzioso: "Se c'è un supplemento per la pulizia, io non faccio letteralmente nulla", scrive uno. "Ecco perché io soggiorno solo in hotel", è il commento di un altro utente. Airbnb ha risposto che se un host riceve troppe recensioni negative, nel giro di qualche mese l'annuncio viene oscurato. Insomma, è preferibile non far innervosire gli ospiti, chiedendo 150€ per le pulizie ma pretentendo che svolgano il 90% del lavoro.

LEGGI ANCHE: "Dopo due notti nel nostro Airbnb, ci siamo accorti che i materassi erano così", la risposta dell'host li fa arrabbiare ancora di più

Lascia un commento