Amadeus, smacco clamoroso alla Rai? Voci impazzite: "Un programma sul Nove con il suo amico di sempre"

Secondo i bene informati, Amadeus avrebbe pronto un nuovo smacco alla Rai. A dicembre, infatti, potrebbe andare in onda un programma speciale, con la partecipazione di un amico storico di Sebastiani.

Dai giorni immediatamente successivi al Festival di Sanremo 2024, le voci sul futuro professionale di Amadeus sono diventate letteralmente fuori controllo. Qualcuno ipotizzava un clamoroso ritorno a Mediaset, ma alla fine si è scoperto che la decisione è stata diversa. Sebastiani lavorerà per Warner Bros, azienda che gestisce il gruppo Discovery, il cui canale televisivo principale è il Nove. La scorsa settimana alcuni esperti di dinamiche televisive avevano scritto che Sebastiani potrebbe portare sul nono canale 'I soliti ignoti', format che la Rai ha messo in pausa per la stagione televisiva 2023-24.

L'ultima puntata, infatti, è andata in onda il 15 aprile del 2023. Per sette stagioni consecutive, il conduttore era stato proprio Amadeus. Dal 2007 al 2012, il compito era stato affidato a Fabrizio Frizzi. Il format è stato messo in pausa per cinque anni, per tornare nel 2017. La seconda pausa potrebbe durare appena una stagione televisiva, ma l'edizione 2024-25 potrebbe non andare in onda su Rai 1. Pare proprio che Discovery voglia acquistare i diritti del format e riproporlo nel canonico orario del pre-serale, con Amadeus che inevitabilmente andrebbe a sfidare 'Affari tuoi'. Negli ultimi minuti, però, da Twitter/X, è arrivata un'indiscrezione ancor più clamorosa riguardo le idee che Amadeus porterà al Nove per renderlo ancora più conosciuto agli italiani.

Amadeus, smacco clamoroso alla Rai? Si parla di un programma speciale a fine dicembre

Molti identificano - giustamente - Amadeus con tre programmi televisivi amatissimi della Rai: il Festival di Sanremo, Affari tuoi e I soliti ignoti. Sebastiani, tuttavia, per nove anni ne ha condotto anche un altro, che è andato in onda dal 2015 al 2023 sotto la sua conduzione: "L'anno che verrà". Ebbene, secondo i bene informati, Amadeus sta pensando di riproporre un format simile sul Nove! Per aumentare ancora di più l'interesse del pubblico, la sua spalla sarebbe Gianni Morandi, suo amico di sempre e co-conduttore per tutte e cinque le serate di Sanremo 2023. Questo è quanto trapela dalla pagina Twitter 'La TV', che in passato ha dato altre notizie televisive in anteprima:

Amadeus potrebbe condurre uno speciale della notte di Capodanno sul Nove, andando contro Rai 1.
Amadeus potrebbe condurre uno speciale della notte di Capodanno sul Nove, andando contro Rai 1.

Chiaramente, per ora, siamo nel campo delle ipotesi. Curioso il dettaglio che il programma, eventualmente, si svolgerebbe al chiuso e non all'aperto, come è stato la normalità dal 2015 al 2023. Unica eccezione, per ovvi motivi, fu il 2020, quando "L'anno che verrà" andò in onda dagli Studi televisivi 'Fabrizio Frizzi' di Roma con una presenza ridottissima di pubblico, viste le restrizioni anti-Covid. Se davvero Amadeus dovesse preparare uno show per anticipare il Capodanno sul Nove, sarebbe uno smacco clamoroso alla Rai, per la quale aveva condotto "L'anno che verrà" per ben nove anni. La tv pubblica dovrà anche scegliere il sostituto per la notte di San Silvestro: dal 2003 al 2009 era stato Carlo Conti; nel 2010 Fabrizio Frizzi; nel 2011 Mara Venier e Pino Insegno; dal 2012 al 2014 di nuovo Conti; nel 2015 Flavio Insinna, per poi passare definitivamente ad Amadeus.

LEGGI ANCHE: Amadeus, voce bomba: "Ha ottenuto i diritti per condurre un amatissimo programma di Sky sul Nove"

Lascia un commento