"Ti svelo due trucchi infallibili che uso io per evitare silenzi imbarazzanti nelle conversazioni"

A nessuno piacciono i silenzi imbarazzanti durante le conversazioni, soprattutto con le persone appena conosciute. Una donna, esperta di relazioni, ha condiviso due trucchi che usa per lei per evitare che 'cali il gelo' tra due persone.

Quando conosciamo una persona, che sia un amico o un potenziale partner, è normale intraprendere con lui/lei conversazioni di persona. Qual è la cosa peggiore che possa capitare in questa fase? Sicuramente molti di noi vorrebbero evitare i silenzi imbarazzanti. Quei secondi in cui nessuno dei due sa cosa dire e, pertato, cala un silenzio che mette entrambi a disagio. Una 23enne di nome Genny, su TikTok, ha fornito qualche suggerimento utile per evitare la nascita di silenzi imbarazzanti. "Il trucco che uso io è quello di ripetere le ultime tre parole che l'altra persona ha detto".

La 23enne ha fornito alcuni suggerimenti per evitare silenzi imbarazzanti nelle conversazioni
La 23enne ha fornito alcuni suggerimenti per evitare silenzi imbarazzanti nelle conversazioni

"Mettiamo che l'altro stia parlando di una vacanza e vi dica che si sia procurato una scottatura. Basta ripetere le ultime tre parole e trasformarle in una domanda. 'Ah, quindi ti sei procurato una scottatura?'. Questo non solo ti aiuta a evitare silenzi imbarazzanti e a dare il permesso all'altro di specificare più dettagli, ma è anche un modo per spostare l'attenzione su di lui o su di lei. In questo modo, dimostrate di essere interessati a cosa ha da dire e anche di aver ascoltato attentamente quanto detto in precedenza. Questo è particolarmente utile quando capite che il vostro amico, partner o conoscente vuole sfogarsi su qualcosa: gli date l'ok per continuare".

Evitare silenzi imbarazzanti nelle conversazioni: il trucco di una 23enne

E non solo: "Questo trucco aiuta anche chi ascolta. Ripetendo le ultime parole di un discorso dell'altro, sposti la sua attenzione su cosa ha da dire e capisci meglio il suo stato 'animo". La 23enne, però, ha anche un altro consiglio. "Esiste un'altra tattica, che è quella del sinonimo. Non ripetere le ultime parole che l'altra persona ha detto, ma usa un sinonimo, chiedendo se hai capito bene il concetto espresso. In questo modo, eviterai silenzi imbarazzanti ma anche di risultare ripetitivo". La 23enne fa un esempio: "Facciamo che un'amica ti dice che ha avuto un appuntamento noioso con un ragazzo. Chiedile: è stato pesante? Soporifero?"

In questo modo, l'altra persona confermerà e ti spiegherà perché stato noioso, pesante o soporifero. La 23enne sostiene di non essere immune ai silenzi imbarazzanti, ma di averli ridotti 'drasticamente' grazie a queste tecniche conversazionali. Il suo video ha raggiunto 1.5 milioni di visualizzazioni. Alcuni l'hanno ringraziata per i consigli, altri hanno scritto di conoscerli già e c'è anche chi l'ha criticata. "Qualcuno ha detto che se un'altra persona gli ripetesse sempre le ultime tre parole, risulterebbe fastidiosa". Un utente ha dato un altro suggerimento: "Io sposto sempre la conversazione su argomenti in cui mi sento a mio agio a parlare e per i quali posso dare un mio parere ragionato".

@mrsbelleblake

I don’t know what to do #husbandandwife #cheater #engagementring #wedding #diamond

♬ original sound - Belle Blake

LEGGI ANCHE: Dirigente d'azienda svela il trucco 'subdolo' che usa per scartare i candidati prima del colloquio di lavoro

Lascia un commento