Fedez, ancora brutte notizie per il cantante dopo la denuncia: c'entra la Rai

Fedez non sta vivendo un buon momento: dopo la denuncia, è arrivata anche una cattiva notizia fronte lavorativo, nello specifico dalla Rai. Ecco cosa è emerso nelle ultime ore dai corridoi di viale Mazzini.

Non si può dire che il 2024 sia l'anno migliore di sempre per Fedez, all'anagrafe Federico Lucia. Negli scorsi mesi, infatti, sembra essersi consumata definitivamente la fine del matrimonio con Chiara Ferragni, celebrato nel settembre del 2018 in Sicilia. L'ultima vicenda che lo riguarda da vicino è piuttosto delicata e va ben oltre il gossip. Il cantante è ufficialmente indagato dalla Procura di Milano per rissa, lesioni e percosse, in occasione del pestaggio di Cristiano Iovino, personal trainer romano residente a Milano. Sebbene Iovino non abbia sporto denuncia e sia stato poco collaborativo, i carabinieri hanno raccolto la testimonianza dei vigilantes del palazzo di fronte al quale è avvenuta la rissa e hanno incluso anche Fedez tra i partecipanti al pestaggio.

Fedez, dal canto suo, ha smentito di aver preso parte attivamente alla rissa. Tra le testimonianze dei vigilantes e l'analisi delle immagini delle telecamere di sicurezza sembra che la verità sia diversa. Come riporta il 'Corriere della Sera', c'è chi ipotizza che la "spedizione punitiva" sia stata organizzata proprio da Fedez, ma questa è una versione ancora da confermare. Così come da confermare è il presunto coinvolgimento degli ultras del Milan. Ieri la pagina Instagram del gruppo "Banditi" della Curva Sud ha smentito categoricamente di aver avuto una parte in questa vicenda. Insomma, una storia complessa, che sicuramente con il tempo verrà chiarita in tutti gli aspetti.

Fedez, ancora brutte notizie, stavolta c'entra la Rai

Molti ricorderanno il discorso di Fedez dal palco del 'Concertone' del 1° maggio 2021. Il cantante attaccò duramente la Lega, le dichiarazioni di alcuni esponenti circa l'omosessualità. Per quel motivo, i nuovi dirigenti della Rai fecero saltare la sua ospitata a Belve prevista per l'autunno 2023. Alla fine, Lucia a 'Belve' ci è andato nell'aprile del 2024, nell'intervista più seguita di tutta la stagione. La puntata è andata in onda alcune settimane prima della notizia della rissa, risalente a inizio maggio (avvenuta il 22 aprile). Proprio perché il cantante è al centro delle notizie di cronaca, la Rai ha deciso di bloccare la sua ospitata a 'Da vicino nessuno è normale', nuovo show di Alessando Cattelan che andrà in onda tra fine maggio e metà giugno, ogni lunedì sera su Rai 2.

Fedez viene 'bloccato' dalla Rai: non parteciperà al nuovo show in prima serata di Alessandro Cattelan.
Fedez viene 'bloccato' dalla Rai: non parteciperà al nuovo show in prima serata di Alessandro Cattelan.

Secondo DavideMaggio.it, Fedez era tra gli ospiti di punta della prima puntata, al Teatro Parenti di Milano. Così non sarà. Fedez non risponderà alle domande del pubblico. Stando all'articolo di Maggio, la produzione ha deciso di far saltare la sua ospitata, "probabilmente in considerazione del momento delicato". Poche ore prima di essere iscritto al registro degli indagati per la rissa sopracitata, Federico Lucia era stato ospite al 'Salone del Libro di Torino'. In quell'occasione partecipò a un incontro che come tema centrale ha la salute mentale dei giovani, a cui ha partecipato anche il presidente dell'Ordine nazionale degli psicologi. David Lazzari è stato criticato duramente da decine di utenti Twitter/X per tale scelta.

LEGGI ANCHE: Fedez a Belve, "Ha influito il caso Balocco nella crisi con Chiara Ferragni?": la risposta a sorpresa del rapper

Lascia un commento