Partono per le vacanze e guardano il gatto dalla telecamera di sicurezza: "Stavamo per tornare indietro"

Una coppia, poche ore dopo essere partita per le vacanze, ha guardato il gatto dalla telecamera di sicurezza installata in casa. Un semplice gesto del felino ha fatto venire loro voglia di fare retromarcia e tornare indietro.

Si dice spesso che prendere un cane o un gatto comporti grandi responsabilità. Questa frase la si capisce appieno nel momento in cui si parte per le vacanze. Chi è fortunato da avere ancora i propri genitori, quasi sempre affida a loro il proprio micio o il proprio Fido. Altri non possono o non vogliono farlo e si ritrovano a scegliere tra due opzioni. Una è quella di portare l'animale con sé, l'altra è quella di pagare un rifugio o un dog-sitter affinché lo tengano con sé per il tempo necessario. L'unica buona notizia per i proprietari dei gatti è che, a differenza dei cani, loro non soffrono se lasciati soli per mezza giornata.

Un frame del video del gatto lasciato a casa per le vacanze dei suoi padroni.
Un frame del video del gatto lasciato a casa per le vacanze dei suoi padroni.

Un video che tratta proprio questo argomento è diventato virale su TikTok. A postarlo è il proprietario di un gatto, partito per le vacanze alcuni giorni fa. Il suo nome è Jonah e il video ha raggiunto 15 milioni di visualizzazioni in pochi giorni. "Abbiamo controllato le telecamere 10 minuti dopo essere partiti e questo è quell che abbiamo visto", scrive l'autore del video. "Si è spezzato il cuore all'istante. Abbiamo fatto quasi retromarcia per tornare a casa e portare Pawl con noi". Nel video si vede Pawl che afferra il suo giocattolo a forma di carpa preferito e miagola triste, un suono che nel linguaggio felino indica il pianto.

Il gatto che piange in telecamera perché i suoi padroni sono partiti per le vacanze

Jonah aggiunge: "Il fatto che cammini per la casa con il giocattolo in bocca rende tutto ancora più triste", per poi specificare: "Una babysitter lo controllerà più volte al giorno, quindi tranquilli: non rimarrà da solo a lungo". Il video è andato virale e 'Newsweek' ha intervistato Jonah, che ha aggiunto alcuni dettagli non specificati nel video. Innanzitutto, l'uomo ha fatto sapere di aver adottato Pawl quattro anni fa, quando il gatto era ranagio. "Vivevo in un appartamento in affitto al piano terra. Dopo una settimana, un gattino è comparso dal nulla e ogni giorno graffiava contro la finestra. Da allora siamo diventati migliori amici".

@catnamedpawl

The fact he’s walking around with his fish makes it that much sadder. (We have babysitters come on check him so he’s not too lonely.) #pets #fyp #popular #cats

♬ original sound - Pawl The Cat

Poi aggiunge: "Quando andiamo in vacanza, abbiamo delle babysitter che lo accudiscono e lo cibano. Ho comunque messo delle telecamere per controllarlo da lontano 24 ore su 24 e assicurarmi che stia bene. Di solito non riprendono nulla di rilevante: c'è lui che guarda fuori dalla finestra, che dorme o che mangia. Stavolta, appena ci siamo fermati con l'auto e abbiamo visto le telecamere dal cellulre, abbiamo sentito il 'Miao' più triste di sempre. A breve inizieremo a portarlo in auto per vedere come reagisce. Quel giocattolo a forma di pesce è importante. Ogni mattina mi sveglio e lo trovo appena apro la porta della stanza da letto. Pawl lo fa per dimostrarmi che mi sta pensando".

LEGGI ANCHE: Gatto si avvicina alla lucertola per agguantarla, ma la reazione del rettile è inaspettata: come finisce il loro incontro

Lascia un commento