Host di Airbnb addebita questa cifra per ogni minuto di ritardo al check-out: la denuncia di un viaggiatore

Un host di Airbnb è finito al centro della bufera per delle regole molto severe, compresa una riguardante i minuti di ritardo al check-out. Un tiktoker ha condiviso la lunga lista di regole che gli ospiti di questa casa vacanze devono rispettare.

Come e quando è nato Airbnb? Era il 2007 e due coinquilini, Joe e Brian, si scambiano alcune e-mail. Il primo dice al secondo di aver avuto un'idea per fare "un po' di soldi a fine mese".  Vivendo a San Berardino, in California, spesso venivano organizzati eventi della durata di alcuni giorni. Per questo, Joe propone a Brian di affittare il loro appartamento ai partecipanti agli eventi, fornendo loro "connessione Wi-Fi, una piccola scrivania per lavorare, un materassino per dormire e la colazione tutti i giorni. "Trasformiamo casa nostra in un designer bed and breakfast". Quello è stato il Big Bang di Airbnb.

Negli ultimi 17 anni, sono cambiate tante cose. C'è ancora chi propone in affitto una stanza libera del proprio appartamento, ma ci sono anche ville con piscine a sfioro e cinema privati all'interno. Essendo un fenomeno di portata epocale, Airbnb ha ricevuto anche numerose critiche. I centri storici di molte città europee sono ormai invasi da appartamenti per gli affitti brevi, con i residenti costretti a spostarsi in periferia. Non mancano nemmeno le critiche per gli host che non offrono nessuna attenzione particolare ai propri ospiti e che si limitano al compitino, pur di incassare soldi relativamente facili.

Host di Airbnb impone regole severissime: 50$ di penalità per ogni ritardo al check-out e tanto altro

Un utente di TikTok, James, ha definito "folle" l'host dell'Airbnb dove ha soggiornato. Tutta colpa di alcune regole molto stringenti, per "guadagnare soldi facili", a suo dire. "Controllate sempre le regole dell'Airbnb dove andate a dormire e fate uno screenshot, nel caso in cui le cambi". Ce n'è davvero per tutti i gusti: ogni ospite non dichiarato in più costa 50$ a notte. Accettabile. Presenza di animali domestici: 2000$ a notte (tutto vero), fumare (anche sigarette elettroniche) 500$ a notte, indossare scarpe o sandali dentro casa (!) 50$ extra. Sull'alcool le regole sono ancora più bizzarre: massimo tre birre a notte, tutte le bottiglie in più costano 20$ ciascuna.

Tutte le regole dell'host di Airbnb, con numerose penalità.
Tutte le regole dell'host di Airbnb, con numerose penalità.

La restrizione più clamorosa, forse, è il divieto di usare la cucina, pur essendo presente e ben equipaggiata a dire di Dave. Rompere il telecomando costa 100$, perdere le stoviglie 50$ al pezzo, rompere i bicchieri da vino 40$ ciascuno e via dicendo. Per ogni minuto di ritardo nel check-out, sono 50$ a persona. Nello screen si possono vedere tutte le penalità di pagare eventualmente. James ha dichiarato di aver parlato con Airbnb e di aver mostrato le regole (che non vengono specificate sul sito ma inviate privatamente), con la piattaforma che gli ha permesso di ottenere un rimborso totale quando la prenotazione non era più cancellabile senza penale.

LEGGI ANCHE: Prenotano un Airbnb e all'arrivo trovano la peggiore delle sorprese: "Mai successa una cosa del genere"

Lascia un commento