Prenota un Airbnb con "vista mare", quando entra nell'appartamento scopre la 'truffa'

Una turista ha raccontato di aver prenotato un Airbnb con "vista mare", ma quando è entrata nell'appartamento ha scoperto di essere stata truffata. Ecco la storia, dall'inizio alla fine.

Negli scorsi 15 anni, le cosiddette strutture ricettive extralberghiere hanno conosciuto un vero e proprio periodo d'oro. La voglia dei viaggiatori di avere a disposizione interi appartamenti anziché stanze d'albergo, unita agli investimenti delle compagnie aeree low cost, ha contribuito all'aumento dei flussi turistici. Se escludiamo 2020 e 2021 per ovvi motivi, dal 2010 al 2024 chi è proprietario di una casa vacanze, bed and breakfast o affittacamere ha visto crescere le proprie entrate annuali. Chiaramente, un fenomeno di tali portate non può non avere la sua parte di conseguenze negative.

Trovare un appartamento in affitto per dodici mesi (soprattutto a prezzi ragionevoli) nei centri storici delle grandi città italiane è diventato quasi impossibile, per effetto della 'turistificazione'. Anche i quartieri stessi sono cambiati profondamente: sempre meno piccole botteghe, sempre più uffici per prendere in affitto auto, moto e bici. Contestualmente, in molte città turistiche è aumentato il numero di ristoranti che vendono cibo da strada e bar che vendono alcolici a basso prezzo. Insomma, ci sono sempre meno servizi per chi la città la vive 365 giorni l'anno e sempre più servizi dedicati ai turisti. L'altra cattiva notizia è che sono aumentate le truffe ai danni dei viaggiatori. Non è raro leggere di strutture fantasma, non esistenti o molto diverse rispetto alle foto degli annunci.

Prenota un Airbnb con "vista mare" e questo è quello che trova

Ingannare il turista, però, può portare qualche vantaggio solo nel breve termine. Le tante recensioni negative possono trascinare una struttura in fondo ai risultati di ricerca e portarla a ricevere pochissime prenotazioni. Questo è il caso di una turista spagnola, che ha prenotato un Airbnb in "Italia", senza specificare in quale città o quale regione. Dettaglio fondamentale: nell'annuncio era specificato "vista mare". Clarisa Murgia ha pubblicato un video tanto breve quanto eloquente. Dal balcone, infatti, sembra proprio che la casa abbia la vista sul mare. Osservando più da vicino, però, si rende conto che è una truffa: quello che ritae il mare è un cartellone stampato e incollato sulle mura del palazzo prospiciente.

La truffa di cui è stata vittima una turista spagnola in Italia: questa è la "vista mare" che ha trovato nel suo Airbnb
La truffa di cui è stata vittima una turista spagnola in Italia: questa è la "vista mare" che ha trovato nel suo Airbnb

"Non sono mai stata ingannata così", scrive la donna a corredo del video. Nella didascalia, precisa di sentirsi "truffata" da quell'host. Nei commenti, molti utenti hanno scritto che dalle foto sembrava davvero un appartamento con vista sul mare. Altri hanno scritto che la donna (e chi guarda il video) dovrebbe imparare dalla cattiva esperienza: "Guardate sempre l'ubicazione sulla mappa della casa prima di prenotare. Non bastano le foto per essere sicuri che abbia la vista sul mare", è il commento di un utente. Clarisa, a chi le chiede se sia un video ironico, risponde: "Tutto vero. Sono io che mi sono lasciata ingannare" e a un altro commento replica: "Il riassunto della mia vita".

@clarisamurgia

Espectativa vs realidad 😂 #italia #parati #italy #paratiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii #beach #playa #spiaggia #mare #vacanza #estate

♬ Risa Exagerada - Kosovo inefi

LEGGI ANCHE: Prenotano un Airbnb e all'arrivo trovano la peggiore delle sorprese: "Mai successa una cosa del genere"

Lascia un commento