Alessandro Cattelan senza peli sulla lingua su Carlo Conti: "Vi dico io com'è davvero", e sulla Rai...

Alessandro Cattelan torna a brillare sugli schermi televisivi italiani con il suo nuovo programma "Da vicino nessuno è normale", che debutterà questa sera su Rai 2. L'attesa è alta per questo nuovo progetto, che promette di portare una ventata di freschezza e originalità nel panorama televisivo. Intanto, ha rotto il silenzio su ciò che pensa di Carlo Conti, Antonella Clerici e la Rai.

In un'intervista rilasciata a Il Fatto Quotidiano, Alessando Cattelan ha condiviso alcune riflessioni sul suo percorso professionale e personale, toccando anche il tema del Festival di Sanremo e dei suoi rapporti con alcuni colleghi di spicco della televisione italiana, come Carlo Conti e Antonella Clerici. Quando gli è stato chiesto se parteciperebbe alla kermesse canora del Teatro Ariston insieme al primo, l'ex timoniere di X Factor ha risposto senza peli sulla lingua: ecco cos'ha detto del conduttore de I Migliori anni.

Alessandro Cattelan
Carlo Conti

Cattelan ha spiegato che considera Carlo Conti uno dei suoi amici nel mondo della televisione, nonostante non si vedano quotidianamente. Ha ricordato con gratitudine l'accoglienza calorosa ricevuta da Conti al suo arrivo in Rai, sottolineando che lo stesso vale per Antonella Clerici. Il presentatore ha affermato con convinzione che sarebbe disposto a lavorare con entrambi, indipendentemente dal contesto, incluso ovviamente un prestigioso evento come Sanremo.

Alessandro Cattelan, le parole sulla Rai, Carlo Conti e Antonella Clerici: cos'ha rivelato

Alessandro Cattelan è approdato in Rai nel 2021 e, riflettendo su questa esperienza, ha espresso la sua soddisfazione. Ha rivelato di essere una persona che ama i cambiamenti e le nuove sfide, ma che ha trovato nella televisione di Stato un ambiente che offre un'esposizione unica, impossibile da trovare altrove. Il conduttore di Radio Deejay ha evidenziato come ogni cosa detta o fatta presso il primo polo televisivo italiano acquisisca un significato particolare, grazie alla natura e alla storia di questa grande azienda statale, con tutti i suoi aspetti positivi e negativi.

"Da vicino nessuno è normale" rappresenta un ulteriore passo nella carriera di Cattelan, noto per la sua versatilità e capacità di innovazione. Dopo aver lasciato il segno con programmi come "X Factor" e "E poi c'è Cattelan" altrove e con "Stasera c'è Cattelan" su Rai 2, il conduttore si prepara a una nuova avventura televisiva che mira a esplorare la normalità delle persone attraverso un approccio inedito e coinvolgente. Il nuovo show promette di mescolare interviste, performance e momenti di riflessione, creando un format dinamico e accattivante. L'obiettivo è quello di scoprire le storie e le peculiarità degli ospiti, dimostrando che dietro ogni individuo si cela una straordinaria normalità.

L'attesa per "Da vicino nessuno è normale" è quindi alle stelle, e gli spettatori sono pronti a scoprire cosa ha in serbo Alessandro Cattelan per loro. Non resta che sintonizzarsi su Rai 2 questa sera per il grande debutto del programma e lasciarsi sorprendere dall'energia e dal talento del suo conduttore.

LEGGI ANCHE: Endless Love, anticipazioni martedì 21 maggio: nuovo dramma, situazione terribile per Leyla

Lascia un commento