Ragazza che vive in affitto si sveglia alle 5 del mattino e trova questo in cucina: la risposta del proprietario

Una ragazza che vive in affitto ha mostrato un altro giorno di ordinaria follia nel suo appartamento, per l'esattezza in cucina. Qualcosa è andato davvero storto e le inquiline hanno prontamente avvisato il loro proprietario di casa.

C'è chi vive in affitto per scelta o perché... non ha scelta. D'altronde, possedere una casa ci porta a non pagare un affitto mensile, ma anche tante responsabilità in più rispetto a una posizione da affittuario. In teoria, chi è in affitto, non deve sostenere grosse spese per manutenzioni o riparazioni. Una ragazza che vive a New York insieme ad altre persone ha pubblicato un video che è subito diventato virale. In estrema sintesi, è successo che i due mobili principali della sua cucina siano caduti nel cuore della notte. L'unica consolazione è che, appunto, il fatto sia successo mentre nessuno si trovava nella stanza in questione.

@dearmomsorryforbeingab

Living in nyc is the best

♬ original sound - Christinecovode

Meno piacevole, tuttavia, è stato fare i conti con le conseguenze di quel crollo. Christine Covde sostiene che il video sia stto registrato alle 5 del mattino: "Mi sono svegliata per colpa di un rumore sordo alle 5 del mattino, sono uscita dalla mia stanza e ho trovato questo". L'obiettivo del suo smartphone è puntato sui mobili della cucina, caduti insieme al loro contenuto. Sul pavimento ci sono piatti, tazze e altri oggetti in ceramica rotti, mentre quelli in plastica se la sono cavata solo con un grande spavento (si scherza). Christine ha annunciato di aver chiamato subito il proprietario di casa per avvertirlo di quanto accaduto.

I mobili della cucina della casa in affitto crollano alle 5 del mattino, la reazione del proprietario

Il proprietario, per loro fortuna, si è dimostrato collaborativo fin da subito. La mattina stessa, infatti, ha chiamato un team di pulizie per portare via le credenze ormai inutilizzabili e gli oggetti rotti. A quel punto, però, non avendo mai affrontato una situazione simile, Christine e le coinquiline non sapevano come gestire il 'dopo'. Perché le credenze sono di proprietà del proprietario, mentre gli oggetti all'interno no. Avendo ricevuto, forse, più attenzione del previsto, la tiktoker ha pubblicato numerosi video di aggiornamento sulla questione. La sostanza è che il proprietario ha chiesto loro di fare una "stima dei danni" per trovare un accordo relativo a un risarcimento.

La cucina della casa in affitto si presentava così alle 5 del mattino
La cucina della casa in affitto si presentava così alle 5 del mattino

Inizialmente, Christine ha scherzato: "Vorremmo 6000$, un viaggio pagato a Cancun e un biglietto per un concerto di Beyonce ciascuna". Alla fine, la giovane ha spiegato che farà una stima molto più sincera, contando tutti i suoi oggetti personali rotti e chiedendo un rimborso equo al suo proprietario di casa. Insomma, non tutti i mali vengono per nuocere: probabilmente, per scusarsi di quell'incidente che avrebbe potuto avere conseguenze molto gravi, il padrone sarà disposto a pagare anche cifre più alti di quelle reali per piatti e bicchieri rotti. Se al momento del crollo fossero state presenti Christine e/o le sue coinquiline, la questione sarebbe stata molto più complessa.

LEGGI ANCHE: "Sono una studentessa universitaria: questa è la stanza in cui vivo", il prezzo dell'affitto è da mani nei capelli

Lascia un commento