Striscia, Valerio Staffelli bloccato alla stazione di Milano Centrale: "Mentre una borseggiatrice sfondava un ingresso..."

Una collaboratrice di Valerio Staffelli, inviato di Striscia la Notizia, è stata fermata dal personale di sicurezza della stazione di Milano Centrale: ecco per quale motivo e cosa è successo quando l'inviato si è presentato in stazione.

Tra le rubriche più note di Striscia la Notizia, c'è sicuramente quella che Valerio Staffelli e i suoi collaboratori conducono a Milano. In particolare, nel capoluogo della Lombardia, il team di Staffelli si dirige presso le stazioni della metropolitana, e non solo, per documentare i furti che si verificano all'interno delle stesse, e per fermare e allontanare i malviventi. L'obiettivo di questi servizi è quello di sensibilizzare le persone e di chiedere un intervento ancora più efficace e pronto, da parte delle Forze dell'Ordine. Quello che è stato documentato, nel corso del servizio di ieri sera, però, è diverso dal solito.

Nel corso di un servizio, realizzato nella Stazione di Milano Centrale, una delle collaboratrici di Staffelli è stata fermata da alcuni membri del personale di sicurezza della stazione ferroviaria. "Nella stazione ci sono i varchi d'ingresso, che portano ai binari ferroviari. C'è scritto 'Ingresso libero', e infatti molte persone entrano senza esibire alcun controllo, e senza mostrare alcun titolo di viaggio", ha spiegato Staffelli. A quanto pare, però, non è sempre così: a due collaboratrici di Staffelli, infatti, i membri del personale di sicurezza avrebbero chiesto il titolo di viaggio e le informazioni sul viaggio da fare. Dopo le loro risposte, poi, questi ultimi avrebbero bloccato le ragazze, perché il treno, a quanto detto da loro, era già partito e non si poteva prendere. "Avete oerso il treno, e ora vi accomodate fuori", ha detto uno dei membri del personale.

Striscia la Notizia: il servizio di Valerio Staffelli alla Stazione di Milano Centrale

Tutto questo sarebbe accaduto, ha aggiunto Staffelli, proprio mentre una presunta borseggiatrice avrebbe sfondato un ingresso dei tornelli in uscita, che sta nei pressi del varco d'ingresso. Staffelli, a questo punto, è intervenuto di persona, chiedendo spiegazioni al personale di sicurezza. "Signor Staffelli, stia calmo. Noi li fermiamo, li buttiamo fuori noi", ha detto un membro dello staff, aggiungendo che, invece, il team di Striscia "fa solo show". "A onor del vero, i controlli dovrebbero essere fatti a tutti, non solo alla nostra troupe, quando entra a documentare ciò che accade in queste strutture", ha spiegato Staffelli.

striscia-la-notizia-valerio-staffelli-team-bloccato-stazione-centrale-milano-borseggiatrice
Una donna 'sfonda' il varco d'uscita della stazione. (Fonte: Striscia la Notizia - Canale 5 - Mediaset).

Successivamente, il team di Staffelli si è recato presso la strada che collega la stazione ferroviaria alla stazione della Metropolitana. Lì, ha spiegato l'inviato, il team avrebbe trovato due borseggiatrici. "Una delle quali è proprio la lestofante che ha sfondato, poco prima, i varchi della stazione, senza subire nessun tipo di controllo", ha detto Staffelli. Il team ha inseguito questa borseggiatrice e una sua collega. Come spesso accade, le due donne avrebbero aggredito il team, chiedendo di non essere riprese. A un certo punto, il team ha lasciato la metropolitana, e Staffelli ha consigliato ai passeggeri di prestare grande attenzione.

"Per quanto intervenga la Polizia, per quanto intervengano tutte le Forze dell'Ordine, siccome sono incinte, immediatamente dopo vengono messe in libertà. Noi auspichiamo che qualcuno sia in grado di fare qualcosa per interdire i furti alle persone più deboli", ha concluso Staffelli.

LEGGI ANCHE>>>Striscia, "Offrono il parcheggio auto al coperto, ma in realtà fanno questo": la scoperta di Jimmy Ghione in un aeroporto italiano

Lascia un commento