"Ho 17 anni, mio padre mi ha detto che devo pagare l'affitto e le spese se voglio continuare a vivere con lui", i motivi

Un ragazzo di 17 anni ha fatto molto parlare di sé per via di un post sui social in cui fa sapere che suo padre gli ha praticamente imposto di pagare l'affitto e le spese per la casa. Le sue parole hanno fatto molto discutere: ecco perché il genitore ha preso questa decisione.

Chi è genitore ripete più volte che crescere un figlio è un'impresa non facile. Almeno fino alla maggiore età, il 90% dei ragazzi e delle ragazze italiane non ha un lavoro ed, economicamente parlando, dipende quasi del tutto dai propri genitori. Su Reddit è diventato virale il post di un 17enne, scritto in inglese, in cui il ragazzo racconta che suo padre gli ha praticamente imposto di pagare l'affitto e di contribuire alle spese (elettricità e connessione a Internet). "Ho 17 anni e a dicembre ho preso un diploma di scuola superiore. Mio padre lavora in ospedale come medico".

E ancora: "Mentre ero alle superiori, ho lavorato duramente pomeriggio e sera, guadagnando circa 1000$ al mese. Quei soldi mi servivano per acquistare un'auto. Dopo il diploma, ero pronto a prendermi una pausa dal lavoro e andare in vacanza. Mia madre vive in un'altra città. Quando l'ho detto a mio padre, mi ha fermato. Non abbiamo litigato, ma mi ha detto che dal mese prossimo inizierà a chiedermi 300$ al mese per l'affitto e che dovrò ritirarmi non più tardi delle 21". Il ragazzo è andato in vacanza e, mentre era in viaggio, ha ricevuto un messaggio dal genitore: "Mi ha mandato una lista delle regole, precisando che avrei dovuto pagare altri 150$ per Internet e spese. Inoltre ha fatto una lista delle faccende domestiche che avrei dovuto svolgere".

Padre chiede al figlio di 17 anni di pagare affitto e spese

"Ha anche precisato che, in caso di mancato rispetto degli obblighi, avrei dovuto pagare una penale di 10$. Le regole erano: lavare i piatti, chiedere il permesso prima di ospitare qualcuno, portare via l'immondizia e ritirarmi entro le 20:30. Devo anche portare il cane a fare una passeggiata ogni giorno. Se fossi tornato più tardi, avrei dovuto trascorre la notte altrove". Come se non bastasse, tutto questo è arrivato tramite messaggio e non durante una conversazione faccia a faccia. Il 17enne scrive: "Non ho problemi a rispettare molte delle regole, ma non trovo giusto dover pagare l'affitto".

Dopo la richiesta del padre di pagare l'affitto, il 17enne ha deciso di andare via di casa.
Dopo la richiesta del padre di pagare l'affitto, il 17enne ha deciso di andare via di casa.

Come prevedibile, il popolo di Reddit non ha risposto positivamente al comportamento del padre dell'autore del post. Il post è stato ripreso da una nota tiktoker, Jess, che ha ribattuto: "Far pagare l'affitto ai propri figli è una grave forma di sfruttamento. Al massimo puoi far finta di prenderli, per poi ridarglieli quando andrà via e troverà una casa per sé". Anche gli utenti di Reddit hanno criticato il padre: "Non ha nemmeno 18 anni. Suo padre è tenuto per legge a supportarlo. Gli dia almeno una casa in cui vivere e gli paghi il cibo: è il lavoro di un padre". Il 17enne ha fornito un aggiornamento non positivo: "Abbiamo avuto una discussione. Lui è stato inflessibile e ha detto che o accetto le sue regole, oppure sono libero di andare via. Mi trasferirò da mia madre".

LEGGI ANCHE: "Vivo nella soffitta di un anziano con mio figlio di otto mesi per risparmiare sull'affitto"

Lascia un commento