Mamma porta i figli in spiaggia e riceve una multa di 80.000€: il motivo

Una mamma che ha accompagnato i figli a una passeggiata in spiaggia ha ricevuto una multa di 80.000€ per "colpa". Ecco dov'è successo e perché.

Ogni estate, ciclicamente, sui giornali online e cartacei tornano alcune notizie pressoché identiche a quelle degli anni precedenti. Quante volte abbiamo letto di turisti - italiani e stranieri - che hanno rubato della sabbia dalle spiagge della Sardegna? Alcune località dell'isola hanno dei colori unici al mondo, come la Spiaggia Rosa sull'isola di Budelli. Negli aeroporti, talvolta, vengono effettuati controlli extra e scoperti turisti che volevano portare un souvenir naturale a casa. Le multe per questo tipo di trasgressione sono sempre più salate, nella speranza che gli incivili desistano.

Una storia piuttosto simile arriva dalla California. Come riportato da ABC 30, Charlotte Russ e i suoi figli, di recente, si sono recati nella località costiera di Pismo. Qui hanno visitato una spiaggia e i figli della Russ hanno iniziato a guardarsi attorno. Convinti di star raccogliendo semplici conchiglie, hanno messo ben 72 gusci in una busta. La cattiva notizia è che non si trattava di conchiglie ma di vongole. "Prima di andare via, ho aperto la busta e ho scoperto che ce n'erano ben 72. Pochi istanti dopo, è arrivato un agente di polizia e mi ha multato", ha dichiarato loro madre. L'importo della sanzione è di 88.000 dollari, al cambio attuale 81.700€ circa.

Mamma porta i figli in spiaggia e riceve una multa di 80.000€

"Quando ho scoperto che dovrò pagare 80.000€ mi sono disperata. Questo evento ha rovinato il nostro viaggio", ha aggiunto la donna. ABC 30 ha intervistato anche Matthew Gil, tenente del Department of Fish and Wildlife della California, l'organo di polizia a tutela della fauna californiana. Gil ha spiegato: "I bambini hanno raccolto 72 vongole, molte delle quali avevano poche settimane di vita. È illegale portarle via se non hanno raggiunto almeno 11 centimetri di diametro. Dobbiamo farle crescere, in modo che possano fecondare e dare vita ad altre vongole ogni anno". Il poliziotto ha aggiunto: "Se raccogli un animale senza vita o una conchiglia rotta, non c'è problema. Se vedi che il guscio è chiuso e intatto, non devi toccarla".

Le 72 vongole che sono costate una multa di 80.000€ a una madre
Le 72 vongole che sono costate una multa di 80.000€ a una madre

La buona notizia è che la legge americana ha letteralmente graziato la donna. Avendo fatto appello e chiedendo di essere sentita da un giudice, Charlotte Russ ha spiegato che i figli, di pochi anni di età, non sapevano la differenza tra una vongola e una conchiglia e che di certo non intendevano pescare di frodo. Un giudice della contea Obispo di San Luis ha drasticamente ridotto l'importo della multa, che da 88.000 è passata a 500 dollari. Non una cifra irrisoria, ma considerando le circostanze, le è andata più che bene. La donna si è perfino tatuata una conchiglia per festeggiare la sentenza in suo favore. Russ ha anche assicurato che oggi i suoi figli sanno distinguere alla perfezione una vongola da una conchiglia. "Chiedo solo di aggiungere altri cartelli per segnalare il divieto. Noi non li abbiamo visti, forse eravamo distratti".

LEGGI ANCHE: Parcheggia la sua auto in una strada secondaria e trova una finta multa sul parabrezza: cosa c'è scritto

Lascia un commento