Striscia, il parcheggio per le auto ibride è gratuito, ma i conducenti vengono multati ingiustamente: la segnalazione di Riccardo Trombetta

Il parcheggio per le auto ibride è gratuito nel Comune di Roma, anche sulle strisce blu: eppure, ben diecimila conducenti hanno segnalato un problema importante a Riccardo Trombetta, inviato di Striscia la Notizia. Scopriamo di cosa si tratta.

Le auto ibride sono veicoli, il cui sistema di propulsione è dotato di due motori. Uno dei due motori è, solitamente, elettrico, e l'altro è a benzina o GPL. Il motore elettrico, come è noto, inquina molto di meno, ed è molto più sostenibile, rispetto al motore a carburante. Per questo motivo, esistono numerosi incentivi, per favorire l'acquisto di un'auto ibrida, o completamente elettrica. Gli incentivi possono essere previsti dalle concessionarie, ma anche dalle amministrazioni pubbliche. Ad esempio, il Comune di Roma, prevede la possibilità di sostare gratis, per tutte le auto ibride con motore elettrico. Ciò significa, pertanto, che i conducenti di auto ibride le possono parcheggiare anche sulle strisce blu, senza dover pagare il tagliandino.

Circa diecimila conducenti di auto ibride, però, hanno segnalato un problema decisamente importante a Striscia la Notizia. Un problema, di cui Riccardo Trombetta ha parlato, in un servizio realizzato per la puntata andata in onda ieri sera. A parlarne, in maniera dettagliata, è stato Massimo Rocco di Confartigianato. Rocco ha spiegato, infatti, che, quando i conducenti fanno installare un impianto a GPL, o a metano, nell'auto ibrida, quest'auto viene considerata a GPL o a metano all'Ufficio Mobilità. "E, pertanto, ti negano la possibilità di parcheggiare gratuitamente, con eventuali multe e sanzioni. E questo problema va avanti da quasi due anni!", ha dichiarato Massimo Rocco.

Striscia la Notizia, il servizio di Riccardo Trombetta sulle auto ibride con sistema GPL o a metano: la richiesta al Comune di Roma

Dall'Ufficio Mobilità del comune romano, Trombetta e i suoi collaboratori non hanno avuto una risposta positiva. "Permessi temporanei e di sosta, Roma Servizi non li lascia. Io pure, se devo parcheggiare con la mia auto, su una striscia blu, devo pagare per forza, perché la mia macchina è ibrida, che ha installato il GPL. Ho provato a fare l'accesso con lo SPID per la verifica, e mi dice ancora che il veicolo non può essere autorizzato", ha detto un'addetta. A questo punto, Riccardo Trombetta ha segnalato il problema direttamente al Ministero dei Trasporti. Il Ministero dei Trasporti ha sottoposto la questione, a sua volta, alla Motorizzazione.

auto-ibride-striscia-la-notizia-risposta-ministero-motorizzazione
La risposta della Motorizzazione. (Fonte: Mediaset - Striscia la Notizia - Canale 5).

La Motorizzazione, secondo quanto spiegato da Trombetta, ha risposto in questo modo: "Le confermo che nella applicazione di informazione ai Comuni, non è gestita la tripla alimentazione elettrica/benzina/gas. Abbiamo intercettato il problema, e nell'arco di un paio di settimane porremo rimedio". attendiamo, dunque, le prossime settimane, per scoprire se il problema sarà risolto o meno.

LEGGI ANCHE>>>Striscia, Capitan Ventosa prende un treno in Brianza per Milano: il viaggio è a dir poco assurdo, ecco perché

Lascia un commento