MotoGP, il general manager Ducati su Jorge Martín: "Ha un cuore immenso, ma stavolta non ci è riuscito"

La gara catalana è terminata con un altro podio Ducati in MotoGP, e il general manager di Ducati Corse non poteva non celebrarlo: ecco le parole di Luigi Dall'Igna su Francesco Bagnaia, Jorge Martín e Marc Márquez.

Arrivati al sesto Gran Premio sui venti totali, che si terranno nel corso del 2024, è ancora difficile determinare chi potrebbe essere il campione del mondo di MotoGP di quest'anno. Sebbene Jorge Martín guidi la classifica parziale con un margine importante, di ben 39 punti, infatti, il pilota spagnolo potrebbe essere scavalcato, nei prossimi Gran Premi, da chi lo segue. Almeno i primi quattro piloti nella classifica generale, e cioè Martín, Francesco Bagnaia, Marc Márquez ed Enea Bastianini, infatti, hanno la possibilità di vincere il Campionato, almeno per ora.

La vittoria della classifica dei costruttori, dall'altra parte, sembra essere già certa. Con sei podi su sei, e cinque primi posti nelle prime sei gare dell'anno, infatti, la Ducati guida la classifica dei costruttori con ben 79 punti di vantaggio rispetto alla seconda classificata, l'Aprilia. La gara della domenica del Gran Premio di Catalogna, e cioè l'ultimo Gran Premio tenutosi sinora, è terminata con un podio composto solamente da piloti Ducati. Francesco Bagnaia, Jorge Martín e Marc Márquez hanno, infatti, occupato rispettivamente il primo, il secondo e il terzo posto della gara della domenica catalana della MotoGP.

MotoGP: le parole del general manager di Ducati Corse su Bagnaia, Martín e Márquez

Come ogni settimana, dopo la fine del Gran Premio, il General Manager Ducati ha commentato il risultato del Gran Premio sulla sua pagina LinkedIn. In particolare, Luigi Dall'Igna si è complimentato con tutti e tre i piloti Ducati, che sono anche i principali contendenti alla vittoria del Mondiale. "Se non avessi già chiari i grandi meriti di Pecco, adesso direi che non smette mai di stupirmi: è sempre capace di aggiungere 'quel qualcosa in più' al suo talento, in tutti gli aspetti", ha dichiarato Dall'Igna, sottolineando, soprattutto, la gran forza d'animo di Francesco Bagnaia, e il suo carattere. Nonostante l'epilogo della Sprint Race, terminata con la caduta di Pecco all'ultimo giro, mentre guidava la gara, infatti, il campione mondiale è riuscito, comunque, a farsi forza e a vincere il giorno dopo.

motogp-ducati-manager-martin-le-sue-parole
Le parole di Luigi Dall'Igna sul podio tutto Ducati in Catalogna. (Fonte: LinkedIn - Luigi Dall'Igna).

Sul secondo classificato, Jorge Martín, invece, Dall'Igna ha detto: "Al secondo posto c'è stato un generoso e sempre combattivo Martín, con il suo cuore immenso. Una vera star che, però, stavolta non è riuscita a contrastare l'assoluto e inarrestabile ritorno di Pecco, dopo aver già speso risorse importanti e tanta energia nella lotta per la vittoria". Il general manager Ducati si è complimentato anche con l'altro pilota spagnolo, Márquez, sottolineando come l'ex campione del mondo sia riuscito a ottenere il suo terzo podio consecutivo in Catalogna. Adesso, però, tocca a un altro Gran Premio, e a uno dei più importanti per gli italiani: ci aspetta, infatti, il Gran Premio d'Italia, come sempre al Mugello!

LEGGI ANCHE>>>Open di Francia, Alexander Zverev sorprende tutti dopo il match contro Rafael Nadal: "Non è il mio momento"

Lascia un commento