Lavoro a Torino, Ferrovie dello Stato assume a tempo indeterminato: i dettagli sullo stipendio

Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane cerca candidati da assumere a Torino, con contratto a tempo indeterminato: tutti i dettagli sulla selezione e i motivi per i quali può essere una buona scelta trovare lavoro nel capoluogo piemontese e presso l'azienda italiana. 

Al via una nuova selezione per assunzioni a tempo indeterminato: il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane cerca neolaureati, da inserire nella Direzione Business IC di Trenitalia, nella sede di Torino. In particolare, i candidati scelti assumeranno il ruolo di Ingegneri dei processi di manutenzione Junior, e saranno inseriti nell'Impianto di Manutenzione Corrente Intercity. Lavoreranno a supporto del Responsabile, che aiuteranno a svolgere diverse attività. Tra queste, citiamo l'analisi dei guasti e dei malfunzionamenti, al fine di individuare delle azioni di miglioramento, la gestione e l'aggiornamento del ciclo di lavoro e delle relative distinte di materiali in RMS e l'allineamento e ottimizzazione dei cicli, metodi e standard manutentivi. Divulgheranno e archivieranno la documentazione e la normativa tecnica, e presidieranno l'utilizzo delle nuove tecnologie, al fine di ottimizzare i metodi manutentivi e di analizzare i guasti.

Inoltre, si occuperanno dell'elaborazione e della trasmissione a Ingegneria Industriale dei ritorni di esperienza, per diffondere eventuali best practices, e anche di proporre modifiche migliorative di prodotto o processo, al fine di ottimizzare il layout delle postazioni di lavoro. Infine, supporteranno anche la struttura centrale di Ingegneria nel presidio dei Tavoli Tecnici e nell'analisi dei quasti ripetitivi, e definiranno il fabbisogno dei materiali di ricambio. Il contratto di lavoro seguirà quanto previsto dal CCNL della Mobilità - Area contrattuale Attività Ferroviarie. Pertanto, i candidati assunti avranno diritto al welfare integrativo, all'assicurazione sanitaria e ad altri vantaggi, come il diritto alla tredicesima e della quattordicesima mensilità. Pur non avendo dettagli precisi sul valore dello stipendio, possiamo dire che la retribuzione mensile individuata per la categoria dei Direttivi (Categoria A) del suddetto CCNL dovrebbe corrispondere a circa 2.000 euro.

Ferrovie dello Stato Italiane offre lavoro a Torino: perché scegliere questa posizione

Scegliere di lavorare presso il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, significa scegliere di lavorare presso una delle realtà aziendali più grandi e importanti d'Italia. I candidati scelti, inoltre, assumeranno un ruolo di grande importanza, all'interno di questo Gruppo. Avranno, infatti, la possibilità di garantire all'Italia un'offerta di servizi di qualità. Questa può soddisfare le esigenze di mobilità dei viaggiatori, e rende sempre più moderna e funzionale la struttura industriale. Il lavoro offerto punta a raggiungere standard di sicurezza elevatissimi, e rispetta la sostenibilità ambientale e anche sociale. I candidati selezionati, dunque, contribuiranno al miglioramento di un servizio fondamentale per i cittadini italiani.

monte-dei-cappuccini-torino-piemonte-lavoro-ferrovie-dello-stato-italiane-selezione
In lontananza, il Monte dei Cappuccini, a Torino.

Inoltre, i candidati lavoreranno in una delle città più affascinanti d'Italia. Torino è una città viva, e ricca di possibilità e cose da fare. Fiere, concerti, eventi culturali di ogni tipo sono, infatti, molto frequenti a Torino. È una città meravigliosa, altresì, dal punto di vista artistico e culturale. Oltre ad avere due patrimoni dell'umanità riconosciuti dall'UNESCO, e cioè le residenze sabaude e le Colline del Po, Torino vanta la presenza di opere architettoniche di grande fascino, come la Mole Antonelliana e la chiesa di Santa Croce. Ricca di aree naturali e parchi, è meravigliosa anche da un punto di vista paesaggistico, anche per la sua vicinanza alle Alpi. Infine, la città metropolitana di Torino è nota per la qualità della vita: nella classifica de Il Sole 24 Ore del 2023, infatti, la provincia torinese è stata riconosciuta come la trentaseiesima provincia più vivibile d'Italia, su un totale di 107.

Come partecipare alla selezione e i requisiti

Per partecipare alla selezione, bisognerà compilare il modulo online, raggiungibile cliccando qui. I candidati potranno essere assunti mediante contratto a tempo indeterminato, o con un contratto di Apprendistato, della durata di tre anni. La data di scadenza, per partecipare alla selezione, è fissata al 10 giugno 2024. Di seguito, elenchiamo i requisiti per partecipare:

  • Il possesso di una laurea magistrale in uno dei seguenti ambiti: Ingegneria dei trasporti (LM-23); Ingegneria della Sicurezza (LM-26); Ingegneria Elettrica (LM-28). O, ancora: Ingegneria Elettronica (LM-29); Ingegneria Elettrotecnica (LM-28); Ingegneria Meccanica (LM-33);
  • La conoscenza della lingua inglese, almeno a livello medio (B1 del Quadro di Riferimento Europeo);
  • È gradita la conoscenza dei principi di elettrotecnica, meccanica, meccatronica ed elettronica;
  • Si considera requisito preferenziale, ma non obbligatorio, la residenza nella regione di riferimento;
  • Tra le soft skills o competenze trasversali richieste, infine, citiamo: le capacità di Pianificazione, Organizzazione delle attività e di Problem Solving (risoluzione dei problemi).

LEGGI ANCHE>>>Concorsi pubblici, si assumono diplomati a tempo indeterminato in provincia di Pordenone: i requisiti

Lascia un commento