"Dormivo in aereo, mi sono svegliata e un uomo aveva la sua mano appoggiata sulla mia gamba", cos'è successo dopo

Una donna che si era addormentata in aereo, al risveglio, ha trovato un uomo che le teneva una mano sulla gamba. La protagonista di questo evento ha condiviso la propria esperienza per "avvertire" altre donne del pericolo.

Moltissime persone sono diffidenti verso gli sconosciuti, il che è legittimo. In un aereo, però, i più paranoici possono vivere un fortissimo disagio, perché è un ambiente dal quale non ci si può allontanare. Chiaramente la presenza degli assistenti di volo in parte li rassicura, ma questi lavoratori non hanno mille occhi e non possono osservare quello che succede su ogni singolo sediolino. Su Reddit è diventata virale la storia di una donna che si era addormentata e che, al risveglio, ha notato che l'uomo seduto di fianco a lei aveva appoggiato la propria mano sulla sua gamba.

"Ciao a tutti, volevo condividere con voi un'esperienza piuttosto spaventosa che mi è successa ieri. Lo faccio sia per sfogarmi che per avvertire altre donne", premette. Nelle righe seguenti, la donna spiega che si trovava a bordo di un aereo che da Singapore l'avrebbe portata in una città non precisata dell'Australia. "Un uomo seduto lato corridoio come me ha iniziato a squadrarmi dall'inizio. Ha trascorso gran parte del volo a girarsi e a guardarmi. Ha notato che muovevo nervosamente la gamba e mi ha chiesto se avessi paura delle turbolenze. Non ho risposto, ma avrei dovuto farlo", conclude.

Donna in aereo si sveglia e scopre che un uomo aveva la mano sulla sua gamba

Nei passaggi successivi, spiega che quando le luci della cabina si sono spente, lei ha provato ad addormentarsi e in quel frangente l'uomo è diventato ancor più "sfacciato" (sic). "Mentre mi svegliavo, ho sentito una mano poggiata sul bracciolo, con le dita che lentamente si muovevano verso la coscia/grembo. Quando mi ha toccata, ho avuto un sussulto e lui ha subito tolto la mano. Ero impaurita come non mai, ho iniziato a mettere cuscini e coperte tra me e il corridoio". L'uomo, infatti, era seduto di fianco a lei e a separarli c'erano pochi centimetri di corridoio. "Volevo dire qualcosa agli assistenti di volo, ma non sapevo se qualcuno avesse visto che mi aveva toccato. Temevo che non mi avrebbero creduto".

Una donna si era addormentata in aereo, per poi notare che l'uomo seduto a pochi centimetri da lei le aveva poggiato una mano sulla gamba.
Una donna si era addormentata in aereo, per poi notare che l'uomo seduto a pochi centimetri da lei le aveva poggiato una mano sulla gamba.

Poco dopo, però, ci ha ripensato e un assistente di volo donna, capendo la situazione, l'ha subito fatta spostare in un altro posto lontano dall'uomo molesto. "Mi ha tenuta per mano e mi ha regalato un tè caldo, perché ha visto che stavo tremando e voleva che le raccontassi esattamente cos'era successo". La hostess le ha anche detto che, in casi del genere, bisogna sempre avvertire il personale di bordo. "Mi ha detto che anche se succede qualcosa di minimamente strano, bisogna sempre chiamare gli assistenti". Nel caso specifico, il pericolo è stato immediatamente scampato, perché la hostess ha creduto alla donna e l'ha immediatamente fatta allontanare dal disturbatore.

LEGGI ANCHE: 10 anni fa scrisse un messaggio su un fazzolettino a un passeggero dello stesso aereo, oggi il rapporto tra i due è speciale

Lascia un commento