Mara Venier senza peli sulla lingua sul comunicato di Sanremo: "Spariti tutti. Gli unici ad essermi rimasti vicini sono stati..."

Mara Venier ha recentemente concluso una stagione particolarmente difficile di "Domenica In", come lei stessa ha ammesso in un'intervista rilasciata recentemente. La celebre conduttrice ha dichiarato che l'ultima edizione del programma è stata la più ardua che abbia mai affrontato. Nonostante le difficoltà, ha confermato la sua intenzione di tornare anche l'anno prossimo, sottolineando che coloro che speravano di sostituirla dovranno aspettare ancora. Ma perché è stato difficile condurre lo show e chi gli è rimasto accanto dopo il famoso comunicato di Sanremo?

Mara Venier in una recente intervista per Il Messaggero ha affrontato la questione del comunicato dell'amministratore delegato della Rai in solidarietà a Israele, letto durante una puntata di "Domenica In" subito dopo il Festival di Sanremo. In merito, ha confessato di non essere a conoscenza del contenuto di ciò che stava per leggere, essendo tutto in diretta. Ha spiegato di aver sofferto molto per le conseguenze di quell'episodio, tanto da decidere di rinunciare a un viaggio programmato a EuroDisney con suo nipote.

La conduttrice ha poi rivelato che, dopo l'incidente del comunicato, alcuni presunti amici sono spariti dalla sua vita. Ha deciso di allontanare queste persone, ma ha trovato conforto e supporto in alcuni colleghi. Tra questi, ha menzionato gli unici due che davvero le sono stati accanto: il primo è il suo migliore amico Alberto Matano, il secondo Fiorello. Inoltre, è rimasta piacevolmente sorpresa dalla solidarietà dimostrata da personaggi del calibro di Lilli Gruber, Fabio Fazio, Selvaggia Lucarelli, Michele Santoro, Porro e Veltroni.

Mara Venier
Mara Venier legge il comunicato a Sanremo

Mara Venier a ruota libera sulla passata stagione di Domenica In: il suo 'punto' della situazione

L'intervista di Mara Venier offre uno spaccato interessante e personale delle difficoltà incontrate durante l'ultima stagione di "Domenica In". Le sue parole mettono in luce non solo le sfide professionali, ma anche quelle personali, evidenziando come episodi pubblici possano avere ripercussioni profonde nella vita privata di una persona. La conduttrice ha sempre dimostrato una grande professionalità e dedizione al suo lavoro, e la sua decisione di continuare a presentare il format domenicale di Rai 1 nonostante tutto è una testimonianza della sua passione e del suo impegno. La sua capacità di affrontare situazioni complesse con trasparenza e sincerità ha conquistato il rispetto di molti spettatori e colleghi.

La solidarietà ricevuta da parte di figure importanti del mondo dello spettacolo e del giornalismo mostra quanto Mara Venier sia una figura amata e rispettata nel panorama televisivo italiano. La sua resilienza e la sua apertura nell'affrontare momenti difficili servono da esempio per molti. Con l'annuncio del suo ritorno alla conduzione di "Domenica In" nella prossima stagione, i fan possono aspettarsi ancora momenti di grande televisione. Per rivedere la 'zia d'Italia' all'opera non resta che attendere il palinsesto invernale a partire da settembre 2024.

LEGGI ANCHE: Rai, tutto stravolto: ecco chi si 'allarga' a sorpresa ora che Amadeus va a Discovery

Lascia un commento