"Sono un'operaia e la gente mi riempie di commenti negativi: ecco perché ho scelto questo lavoro anche se ho una laurea"

Una ragazza, malgrado sia in possesso di una laurea, ha dichiarato apertamente di lavorare come operaia e di amare il suo mestiere. Molti, sui social, la attaccano per questa scelta di vita, ma lei è sempre più convinta di aver fatto la cosa giusta.

È un mercato del lavoro in continua evoluzione. In molti settori, a fronte di poche offerte lavorative, c'è un eccesso di candidature; in altri succede il contrario: tanti posti liberi e pochi interessati. Nei cosiddetti mestieri manuali, da ormai diversi anni, scarseggiano i candidati. Secondo i pregiudizi, molti uomini non vogliono più "sporcarsi le mani". Quando a svolgere un mestiere manuale è una donna, quindi, la sorpresa aumenta ancora di più. Emily Leach è una 25enne che si guadagna da vivere come operaia, per l'esattezza come muratrice.  Da quando si è esposta sui social, ha ricevuto commenti di ogni tipo.

Dal suo punto di vista, però, anche i commenti che possono sembrare positivi, in realtà, sono negativi. In un'intervista ha infatti dichiarato: "La gente dice che sono troppo carina per lavorare come operaia. Altri dicono che sono la muratrice più bella che abbiano mai visto. Questo per me non è un vero complimento, dato che secondo loro il muratore tipo è un uomo con le sembianze di un orso!". Emily è laureata, peraltro in un ambito che non ha nulla a che vedere con l'edilizia. "Da bambina volevo diventare operaia, poi ho abbandonato il sogno per qualche anno, quando mi sono laureata in veterinaria".

La 25enne che lavora come operaia malgrado la laurea in veterinaria

Dopo la laurea, però, ha capito che preferiva di gran lunga avere a che fare con cemento e mattoni piuttosto che con gatti e cani. In un'intervista, ha dichiarato di essersi candidata per un lavoro tramite il sito web di una compagnia di costruzioni. "Dopo tre colloqui mi hanno offerto un apprendistato pagato. All'inizio pensavo che non mi avrebbero presa sul serio. La forza di volontà mi ha fatto fare passi avanti". La 25enne assicura che, fuori dal lavoro, ama svolgere attività tipicamente femminili. "Dal vivo è raro ricevere commenti sessisti, mentre online leggo di tutto e molti criticano la mia scelta".

L'operaia laureata al lavoro, tra calce e mattoni.
L'operaia laureata al lavoro, tra calce e mattoni.

I commenti negativi non la fermeranno: "Sto vivendo il mio sogno, faccio quello che mi piace e guadagno bene. Ho sempre avuto un interesse verso l'edilizia fin da bambina; ho scoperto che non c'è letteralmente nessun'altra donna nell'azienda in cui lavoro. Dopo il lavoro appaio spesso trasandata, ma fuori di qui curo il mio aspetto e faccio quello che fanno molte ragazze della mia età. È un lavoro difficile, ma io do il 110% ogni giorno e non mi preoccupo di nulla. Ricevo commenti negativi, tipo che non sono abbastanza forte per questo lavoro o che dovrei tornare in cucina a preparare panini. Ho la pelle dura e questi commenti non mi fanno niente. La gente si vuole sfogare, io li lascio fare".

@emii_lay

Cut that stone. Dress that stone! #bricktok #bricklaying #womeninconstruction #concrete #concretestone #constructionlife #bricklayer #stone #fyp #foryoupage

♬ original sound - Emii_Layy

LEGGI ANCHE: "Avresti dovuto studiare di più", la risposta di un operaio alla provocazione diventa virale

Lascia un commento