Ulisse, il programma Rai di Alberto Angela lascia l'amaro in bocca: "Bellissima puntata, ma c'è una cosa disturbante"

Alberto Angela ha incantato ancora una volta il pubblico della prima serata di Rai 1 con il suo programma "Ulisse – Il piacere della scoperta". Dopo il successo dell’episodio di "Meraviglie" dedicato a Pompei, è tornato ieri sera, lunedì 3 giugno 2024, con una puntata speciale intitolata "Normandia, 80 anni dallo sbarco". Il noto divulgatore scientifico ha guidato i telespettatori attraverso un viaggio emozionante e dettagliato delle tappe principali dello sbarco in Normandia, dall'inizio del D-Day fino alla liberazione di Parigi il 25 agosto 1944. La puntata ha ovviamente lasciato l'amaro in bocca a molti e un dettaglio in particolare sarebbe stato definito 'disturbante'.

La puntata di "Ulisse - Il piacere della scoperta" diretta da Alberto Angela ieri sera su Rai 1 ha offerto uno sguardo approfondito sull'operazione Overlord, iniziata il 6 giugno 1944 in Inghilterra. Partendo da Londra, il divulgatore scientifico ha visitato il bunker segreto di Winston Churchill e l'HMS Belfast, una nave che giocò un ruolo cruciale nell'assistenza alle forze da sbarco. Successivamente, il programma si è spostato a Southwick House dove il generale Dwight Eisenhower guidò le operazioni dal quartier generale alleato.

Il viaggio è poi proseguito attraverso la Manica con la visita al Castello di La Roche Guyon, sede del comando di Erwin Rommel. Un momento particolarmente toccante è stato il ricordo della sanguinosa battaglia di Omaha Beach, con testimonianze commoventi di chi visse quei terribili momenti. Tra questi, le parole del sergente maggiore Charles Norman Shay hanno emozionato profondamente il pubblico. Il racconto di Angela ha continuato a esplorare luoghi storici come le scogliere di Pointe du Hoc, la spiaggia di Arromanches-les-Bains e il Castello di Vouilly. Dopo un ritorno in Inghilterra, la puntata si è conclusa con un commovente omaggio ai caduti al cimitero di Colleville-Sur-Mer, vicino Omaha Beach, dove riposano migliaia di soldati.

Ulisse - Il piacere della scoperta, cosa non è piaciuto della puntata di ieri: "Alberto Angela hai fatto un programma bellissimo, ma..."

L'ultima scena del cimitero, con le innumerevoli lapidi bianche, ha particolarmente colpito il pubblico. Le immagini sono state così intense e toccanti da lasciare molti spettatori con un senso di tristezza, riflessione profonda e amaro in bocca. Ecco alcuni commenti su Twitter/X che hanno evidenziato la reazione del pubblico che ha definito la puntata tanto interessante quanto dolorosa: "La guerra mi disturba così tanto che non riesco a seguire #Ulisse stasera", "Bellissima quanto dolorosa puntata. Spero che esista un paradiso in cui quei ragazzi possano vivere un'eterna meravigliosa giovinezza, quella che qui è stata loro ferocemente strappata".

Ulisse
Fonte: Twitter/X

E ancora: "Grazie per questo speciale. Puntata bella ma emotivamente dura", "La trasmissione era bellissima, ma che dolore vedere quelle croci...", "Complimenti Alberto, è sempre interessante, e in questo caso toccante, vedere quanto ci proponi. Peccato che la storia abbia insegnato poco e i padri debbano ancora seppellire figli". Insomma, la puntata di "Ulisse – Il piacere della scoperta" ha ottenuto un grande apprezzamento da parte del pubblico per la sua capacità di coniugare la divulgazione storica con un toccante tributo ai caduti della Seconda Guerra Mondiale.

LEGGI ANCHE: Amici 23, Marisol senza filtri su Maria De Filippi: "Lo fa con chiunque!"

Lascia un commento