Viola come il mare, il finale con Francesca Chillemi e Can Yaman desta scalpore: "La terza stagione? Meglio non farla!"

La seconda stagione di "Viola come il mare" (che ha ricevuto svariate critiche nelle puntate precedenti) si è conclusa ieri sera, giovedì 6 giugno 2024, sulla rete ammiraglia Canale 5. Prodotta da Lux Vide in collaborazione con RTI, la serie ha visto come protagonisti l'attore turco Can Yaman e Francesca Chillemi. Ma cosa è successo nell'attesissimo episodio finale e perché una parte del pubblico potrebbe non volere una terza stagione?

Nella penultima di "Viola come il mare", Viola aveva fatto una scoperta sconvolgente: Leonardo Piazza, il nuovo editore di Sicilia WebNews, è suo padre biologico, l'uomo che ha cercato per tutta la vita. Questa rivelazione ha sconvolto la giovane giornalista, mettendola di fronte a un dilemma emotivo di difficile gestione. Nel finale di stagione, la protagonista si è trovata a dover affrontare il difficile incontro con l'uomo appena ritrovato. Non è stato semplice accettare le sue spiegazioni, e il confronto tra i due ha evidenziato tutta la complessità dei sentimenti della ragazza. Contemporaneamente, un omicidio ha sconvolto la vita di Turi D'Agata, il collega di Francesco Demir. Quest'ultimo si è impegnato nelle indagini del caso.

Sempre nella puntata di ieri, Tamara ha avuto il suo momento di difficoltà dovuto al corteggiamento insistente di Raffaele, il redattore sportivo della testata giornalistica, mentre Viola ha trovato il coraggio di rivelare a Demir di aver finalmente trovato il padre che cercava da sempre. Dopo numerose vicissitudini e momenti di tensione, il pubblico ha potuto assistere all'atteso avvicinamento tra i due protagonisti interpretati da Can Yaman e Francesca Chillemi, culminato in un bacio appassionato e non solo. C'è stato il lieto fine che ha soddisfatto i fan della coppia.

Viola come il mare: la terza stagione si farà, ma non tutti sembrano entusiasti

Nonostante il finale apparentemente chiuso, con la risoluzione delle principali trame narrative, la produzione ha già confermato la terza stagione. La reazione dei fan è stata variegata: molti sono entusiasti all'idea di rivedere sullo schermo la coppia formata da Viola e Demir, immaginando ulteriori sviluppi come un matrimonio o l'arrivo di un bambino. Insomma, gli appassionati non vedono l'ora di guardare il proseguimento della fiction Mediaset e attendono con ansia il 2026. Tuttavia, non mancano le voci critiche.

Viola come il mare

Alcuni spettatori potrebbero aver ritenuto che la storia abbia raggiunto una conclusione naturale e avrebbero timore che una nuova stagione possa risultare forzata. Ecco alcuni commenti significativi tratti dai social: "Il finale era chiuso, ma perché fare una terza stagione? #ViolaComeilMare2 #FrancescaChillemi", "Si sono messi insieme, lei ha scoperto chi è suo padre. Mancava solo il padre di Francesco, ma in ogni caso è un finale chiuso. Invece andranno avanti e faranno solo casini... tradimenti e la solita solfa. A loro piace allungare il brodo", "Io capisco tutto, ci sarà una terza stagione?! Ma non è possibile. #ViolaComeilMare2", "#ViolaComeilMare2 Non è usuale che un finale chiuso sia seguito da una terza serie. Abilità acrobatiche delle sceneggiatrici", "Mmmmm, non sono del tutto ottimista che faranno dei grandi e sostanziali passi avanti nel loro rapporto... poi dipende."

Questi commenti riflettono la preoccupazione di alcuni fan per un possibile declino della qualità narrativa, temendo che la serie possa cadere nei soliti cliché e nelle trame scontate. Tuttavia, la passione per i personaggi principali e la curiosità di vedere come gli sceneggiatori svilupperanno ulteriormente la storia sono sentimenti prevalenti tra il pubblico.

Lascia un commento