Europei di atletica, fenomenale Larissa Iapichino: cosa è riuscita a fare in pochissimo tempo

Il debutto di Larissa Iapichino, lunghista di grande talento, ai Campionati europei di atletica leggera del 2024 è stato decisamente buono: ecco cosa è riuscita a fare la figlia di Fiona May e Gianni Iapichino.

Che Larissa Iapichino abbia il talento nel sangue, è praticamente certo. La giovane lunghista italiana, nata nel 2002, è, infatti, la figlia di Fiona May e Gianni Iapichino, entrambi atleti, e vincitori di premi importanti durante la loro carriera. Fiona May ha vinto, tra le varie medaglie, anche due argenti olimpici, oltre che due medaglie d'oro iridate. Larissa, che come la madre predilige il salto in lungo - mentre il padre è un ex astista - ha già vinto due medaglie d'oro agli Europei Under 20 e Under 23, e una medaglia d'oro e una di bronzo ai Giochi europei.

In questo momento, la lunghista è impegnata ai Campionati europei di atletica leggera, che si stanno tenendo presso lo Stadio Olimpico di Roma. Tra la mattina e il pomeriggio di oggi, il calendario delle competizioni ha previsto lo svolgimento delle qualificazioni per la finale di diverse discipline. Gli italiani, seguendo il trend già stabilito negli ultimi giorni, si sono fatti notare in quasi tutte le discipline. Attualmente, infatti, si sono qualificate in finale ben tre staffette: la 4x400 maschile, la 4x400 femminile e la 4x100 maschile. Le finali di tutte e tre le discipline si terranno domani, nella giornata conclusiva dell'edizione 2024 dei Campionati europei di atletica leggera.

Campionati europei di atletica leggera: ecco l'impresa compiuta oggi da Larissa Iapichino

Anche un'altra atleta italiana sarà tra i protagonisti della giornata finale dei Campionati europei di atletica leggera di Roma. Parliamo, per l'appunto, di Larissa Iapichino. Oggi, l'atleta italiana ha preso parte alle qualifiche per la finale, ed è riuscita a guadagnare l'accesso in finale in maniera assolutamente semplice e velocissima. In pochissimo tempo, infatti, l'atleta si è guadagnata l'accesso in finale, ottenendo la settima misura. La cosa che stupisce, però, non è la qualifica in sé, ma che ci abbia messo davvero pochissimo tempo per ottenere il lasciapassare.

atletica-leggera-campionati-europei-larissa-iapichino-grande-successo
Il trionfo 'lampo' di Larissa Iapichino. (Fonte: Twitter - X - ItaliaTeam).

La misura minima per qualificarsi in finale, infatti, era quella di effettuare un salto della lunghezza di 6.70 metri. Ebbene, con un solo salto, Larissa Iapichino ha superato la misura minima, qualificandosi con un salto della lunghezza di 6.71 metri. Giusto un centimetro in più, per ottenere il lasciapassare. La prima misura, per ora, è quella di Malaika Mihambo; l'atleta tedesca è riuscita, infatti, a effettuare un salto di 7.03 metri. Una misura decisamente importante, che, però, Larissa Iapichino potrebbe superare in finale. Per scoprire come andrà a finire, non ci resterà altro che aspettare fino a domani: la finale di salto in lungo si terrà, infatti, nella serata del 12 giugno. Facciamo, naturalmente, il tifo per Larissa!

Lascia un commento