Insegnante precaria spiega agli studenti che l'anno prossimo non ci sarà, uno di loro esclama parole eclatanti: "Maestra, scegli..."

Essere un insegnante, soprattutto nelle scuole elementari, è una delle esperienze più appaganti ed emozionanti che si possano vivere, come dimostrano tanti video su TikTok. Il sorriso dei bambini, i loro occhi curiosi e la loro insaziabile sete di conoscenza rendono ogni giorno unico e speciale. Tuttavia, dietro questa facciata di gioia e realizzazione si celano anche delle difficoltà significative, soprattutto per chi, come Valeria, è alle prese con il precariato e ha dovuto spiegarlo ai suoi studenti... Ma come avranno reagito gli allievi?

Valeria, conosciuta su TikTok come @vale.riagreco, è una maestra di educazione motoria che ha dovuto affrontare una delle realtà più dure della professione: l'incertezza del proprio futuro lavorativo. In uno dei suoi video più toccanti, la giovane donna ha dovuto spiegare ai suoi allievi che il prossimo anno potrebbe non essere più la loro insegnante a causa del suo stato di precaria. Gli studenti, comprensibilmente confusi, hanno faticato a comprendere questa situazione.

Per chiarire la differenza tra lei e una maestra con posto fisso, Valeria ha cercato di trovare le parole giuste per spiegare il concetto. A un certo punto del video, si sente la giovane dire: "Le insegnanti possono scegliere...". Improvvisamente, non inquadrato, si sente un bambino gridare parole eclatanti ed emozionanti al tempo stesso: "Scegli noi, scegli noi!". Ridendo, ma visibilmente commossa, la docente ha cercato di usare una metafora sportiva per spiegare la situazione: come in una gara, le maestre devono 'allenarsi' duramente per ottenere un posto fisso. Gli studenti, con la loro innocente determinazione, hanno iniziato a urlare: "E allora allenati, allenati".

insegnante
Fonte: TikTok @vale.riagreco

Insegnante spiega il precariato ai suoi studenti e loro reagiscono così. Il web si scatena: "Al tuo posto avrei pianto il Niagara"

Questa scena tenerissima ha toccato il cuore di molti utenti su TikTok, che hanno lasciato numerosi commenti di sostegno. Alcuni di questi sono stati: “Maestra ma non possiamo chiamare direttamente a quelli che danno i posti e gli diciamo che il tuo è già occupato?!”, "Amori belli, non sanno in che mondo viviamo purtroppo", "A 'sei troppo forte rispetto alle altre maestre' avrei pianto il Niagara", "Valeria, se i bimbi reagiscono così, evidentemente sei una maestra spettacolare", "Su 'scegli noi' sono scoppiata a piangere".

@vale.riagreco

L’argomento più difficile da spiegare: #motoria #educazionemotoria #educazionefisica #sport #maestra #primaria #secondaria #scuolaitaliana #maestratiktoker #peteacher #peteachersoftiktok #physicaleducation

♬ suono originale - Valeria • Sports Teacher

Il video di Valeria mette in luce non solo la passione e la dedizione che gli insegnanti mettono nel loro lavoro, ma anche le difficoltà che affrontano. La precarietà del lavoro può essere una sfida emotiva e psicologica, non solo per gli insegnanti stessi, ma anche per i loro studenti che si affezionano a loro. Essere un insegnante è un mestiere che richiede una grande vocazione. Non si tratta solo di trasmettere conoscenze, ma di formare individui, di essere un punto di riferimento, un modello da seguire. I momenti di difficoltà, come quelli vissuti da Valeria, sono parte integrante di questo percorso. Tuttavia, la bellezza del lavoro in questione risiede proprio nella capacità di superare queste sfide, supportati dall'affetto e dalla stima degli studenti.

Lascia un commento