Donna adotta un cane randagio, pochi giorni dopo spende quasi 3.000€ dal veterinario: il motivo

Una donna ha adottato un cane randagio, togliendolo dalla strada, ma ben presto ha dovuto spendere una cifra altissima dal veterinario. Nel video a lui dedicato, scherza (ma non troppo): "È fortunato perché è carino".

In giro per il mondo, è sempre più normale leggere lo slogan: "Adopt, don't shop". Molti animalisti invitano le persone a evitare di spendere migliaia di euro per cani di razza allevati e a preferire i milioni di randagi che popolano le strade del pianeta. Molti di loro sono esposti a rischi quotidiani e talvolta la loro vita dura pochi mesi. Alla categoria di coloro che anziché comprare un cane di razza ne hanno adottato che viveva per strada appartiene l'utente di TikTok @madysonheaton. Nel video in cui annunciava di averlo tolto dalla strada, ha spiegato: "Ha degli occhi adorabili e delle orecchie perfette. Mi ha convinto, l'ho subito portato a casa".

Questo cane randagio ha fatto spendere quasi 3.000€ alla sua padrona dal veterinario pochi giorni dopo essere stato salvato dalla strada.
Questo cane randagio ha fatto spendere quasi 3.000€ alla sua padrona dal veterinario pochi giorni dopo essere stato salvato dalla strada.

Insomma, la donna ha tolto un cane dalla strada ed ha risparmiato alcune centinaia di dollari, che avrebbe speso se lo avesse comprato in un negozio autorizzato o da un allevatore. Purtroppo, però, nel giro di pochi giorni ha dovuto sborsare la stessa cifra che avrebbe pagato per un esemplare con il Pedigree: 3.000 dollari, al cambio attuale quasi 2.800 euro. La nuova padrona, infatti, lo ha subito portato dal veterinario per un controllo a 360 gradi. Il cucciolo, d'altronde, aveva trascorso i primi mesi di vita in strada, esposto a rischi (e soprattutto malattie) di ogni tipo. La visita dal veterinario, per quanto costosa, si è rivelata salvifica.

Donna adotta un cane randagio, poi spende quasi 3.000€ dal veterinario

Il professionista, infatti, ha scoperto che il cane soffriva di dirofilariosi, anche detta filariosi cardiopolmonare. In estrema sintesi, è un parassita potenzialmente letale che viene trasmesso ai cani dalle zanzare e che attacca il loro cuore e la circolazione sanguigna. La visita, la diagnosi e il trattamento per eliminare il parassita le sono costati 3.000 dollari. "È fortunato perché è carino", ha scritto la donna a corredo del video del cane che scodinzola, inconsapevole che la sua nuova migliore amica ha affrontato una spesa enorme per lui.

@madysonheaton

he’s lucky he’s cute🙂 #dogsoftiktok #petsoftiktok #pettok #straydog #fypp #trending #foryou #4you

♬ I can pay you in blocks - StoryRichTich

Quando prendiamo un cane siamo perfettamente consapevoli del fatto che portino spese. Certo, non piace a nessuno sborsare 2.800€, ma se ne va della salute del cane, così sia. Secondo alcuni esperti, la dirofilariosi, per quanto rara, è una malattia presente sia nei cani randagi che in quelli che vivono in casa. I trattamenti medici per debellarla costano dai 500 ai 6000 dollari, in base all'avanzamento della riproduzione del parassita e le dimensioni del cane. Nei commenti al video, che ha raggiunto 3 milioni di visualizzazioni, molti scrivono di esserci passati e di non essere pentiti di aver speso cifre così alte per i loro amici a quattro zampe. Chi crede nel karma sostiene che questa buona azione verrà ricompensata. Parlando di spese alte dai veterinari, di recente una donna ne ha dovuti sborsare ben 5.500€.

Lascia un commento