"Sono stata a un colloquio di lavoro e mi hanno presa, ma ho rifiutato per colpa di una stretta di mano"

Una donna ha pubblicato uno sfogo diventato virale. Il colloquio di lavoro di per sé non è andato male, ma tutto è stato rovinato dalla sua stretta di mano. Ecco cos'ha avuto da ridire chi era dall'altra parte della scrivania.

I colloqui di lavoro sono preceduti da giornate di studio e preparazione. Dopo averli sostenuti, quasi tutti attendono con ansia il responso e sperano che arrivi nel giro di qualche ora. Non tutti i colloqui vanno bene e i motivi sono molteplici. Piuttosto raro, però, è sentire che un colloquio è andato male per colpa di una stretta di mano. Una tiktoker, @scratchqueenlauren, ha raccontato la sua esperienza in un video della durata di cinque minuti pubblicato su TikTok. "Lungo il tragitto in auto non ho fatto altro che ripensare a quello che era successo".

Subito dopo, spiega cos'è successo. "Sono arrivata in ufficio con cinque minuti di anticipo, la persona incaricata era impegnata con un altro candidato. Quando mi ha fatta entrare, è stata molto sulle sue ed è stata fredda. Ho subito avuto l'impressione di non piacerle e mi è anche sembrata una donna molto strana". Non a caso, la recruiter le ha subito detto che la maglietta che indossava "non era adatta", perché mostrava 'troppo' le sue spalle. "Non è accettabile presentarsi così sul posto di lavoro", avrebbe aggiunto. Lauren, nel video, ha mostrato come non ci fosse davvero niente di scandaloso nel suo outfit del giorno.

Va al colloquio di lavoro e viene scartata per colpa di una stretta di mano

La tiktoker precisa che aveva portato una giacca per via della giornata ventosa, mentre in ufficio "faceva caldo". Per accontentarla, Lauren ha indossato la giacca nella parte successiva del colloquio. "Mi ha fatto molte domande strane e ho sentito molte parole fuori luogo. Poi mi ha chiesto cosa pensassi dei posti di lavoro tossici e come gestirei io il chiacchericcio da ufficio e i problemi tra colleghi". Nella parte finale è caduta la proverbiale goccia che fa traboccare il vaso: "L'intervista era finita, ho provato a stringerle la mano. Lei mi ha detto di non toccarla. Sono rimasta davvero spiazzata, non sapevo cosa dire. Avevo solo allungato la mano verso la sua, poi ho precisato che volevo solo ringraziarla, lei non mi ha risposto".

La ragazza ha definito quello da poco concluso "il colloquio di lavoro più strano" della sua vita.
La ragazza ha definito quello da poco concluso "il colloquio di lavoro più strano" della sua vita.

Lauren è incredula: "Nessuno mi ha mai trattata così. Da quand'è che bisogna chiedere il consenso per stringere la mano in un colloquio?". Come se la situazione non fosse già abbastanza curiosa, pochi giorni più tardi la compagnia le ha offerto un posto di lavoro ma Lauren, nonostante ne avesse bisogno, ha rifiutato. "È stata un'intervista troppo strana, il rifiuto alla stretta di mano non lo posso perdonare e mi è passata la voglia". La donna ha chiesto al pubblico di TikTok se avesse fatto bene e come avrebbe dovuto comportarsi. Più di un utente ha consigliato di mandare un'e-mail a tutti i vertici dell'azienda per segnalare il comportamento bizzarro della responsabile delle risorse umane. Altri l'hanno rassicurata: è perfettamente normale - negli Stati Uniti e in Italia - stringere la mano alle persone con cui si è sostenuto un colloquio. Di storie su colloqui dall'esito bizzarro ce ne sono in abbondanza: una delle ultime racconta di una ragazza che è letteralmente fuggita.

@scratchqueenlauren

what in the world? worst interview ever! #fyp #job #interview #weird #help #work

♬ original sound - scratchqueenlauren

Lascia un commento