Qualificazioni Mondiali di calcio 2026, si giocherà nello stadio più alto del mondo: dove si trova e perché è 'pericoloso'

Mentre gli appassionati di calcio stanno seguendo gli europei, c'è chi pensa ai Mondiali di calcio del 2026; una partita delle qualificazioni si giocherà nello "più alto al mondo". Questa, per quanto affascinante, non è una buona notizia.

Questa sera la nazionale italiana di calcio giocherà la sua seconda partita del girone. Dopo la vittoria per 2-1 contro l'Albania di sabato scorso, i ragazzi di mister Spalletti affronteranno una squadra ben più quotata: la Spagna. Sono lontani i tempi di Puyol, Iniesta, Xavi, Xabi Alonso e Fernando Torres, ma la Furia roja resta un avversario temibile, sicuramente alla pari dell'Italia a livello tecnico. Finiti gli Europei, i pensieri di Spalletti (se rimarrà allenatore) saranno rivolti ai Mondiali del 2026, che non si giocheranno in una singola nazione. Il torneo, infatti, verrà ospitato da Stati Uniti, Canada e Messico. La novità ancor più grande è il numero di squadre partecipanti: da 32 a 48. Ciò significherà che, complessivamente, verranno disputate 104 partite.

Già i mondiali del 2002 vennero ospitati da due nazioni diverse: Giappone e Corea del Sud. Il Messico stabilirà un record 'personale': è l'unica nazione a ospitare il campionato mondiale per la terza volta: era già successo nel 1970 e nel 1986. Almeno per il 2026, si tornerà alla normalità: il torneo avrà luogo in piena estate e non inverno come successo per Qatar 2022. C'è grande attesa per il Canada, che ospita per la prima volta nella sua storia un torneo mondiale di calcio. La nazione nord-americana aveva partecipato nel 2022 (uscendo ai gironi) dopo un'assenza di 36 anni. Nel suo palmarès, c'è un'unica vittoria, di un torneo peraltro minore: quella della CONCACAF Gold Cup edizione 2000.

Qualificazioni Mondiali di calcio 2026, si giocherà nello "stadio più alto al mondo"

Oggi, 20 giugno 2024, ci sono già tre squadre qualificate ai Mondiali. E sono le tre nazioni ospitanti, come sanno bene gli appassionati di calcio: Canada, Messico e Stati Uniti. Una Nazionale sud americana che punta a essere presente è la Bolivia. Al momento, però, in un girone di qualificazione di dieci squadre è nona, con 3 punti conquistati in 6 partite (frutto di una vittoria e cinque sconfitte). Il 4 settembre, la Bolivia affronterà il Venezuela, quarto a 9 punti in 6 partite. Per provare disperatamente a risalire al settimo posto occupato dal Paraguay (che la porterebbe a giocare i play-off per la qualificazione), la Bolivia ha cacciato l'asso dalla manica.

Bolivia-Venezuela, partita delle Qualificazioni ai Mondiali 2026, si giocherà nello stadio più alto del mondo.
Bolivia-Venezuela, partita delle Qualificazioni ai Mondiali 2026, si giocherà nello stadio più alto del mondo.

La partita si giocherà a 4100 metri d'altezza, 500 in più rispetto ai 3600 previsti inizialmente. Com'è noto, in alta montagna respirare è più complicato di per sé, per non parlare dei calciatori, costretti a correre per 90 minuti. Lo stadio 'El Alto' ha soli 20.000 posti ed è considerato lo stadio (omologato) più alto del mondo. Dal punto di vista legale, nulla da eccepire. Eticamente parlando, forse, è un escamotage discutibile. Il risultato di Bolivia-Venezuela (che decreterà una volta per tutte se la Bolivia parteciperà o meno ai Mondiali) lo sapremo intorno alle 23:50 del 4 settembre. Il fischio d'inizio è previsto per le 22:00 italiane di quel giorno.

Lascia un commento