"L'host del mio Airbnb mi ha mandato via di casa al secondo giorno", il motivo

Una 31enne ha accusato l'host del suo Airbnb di averla "cacciata", arrivando a lanciare i suoi oggetti fuori dalla porta. La ragazza, a suo dire, non ha violato in alcun modo il regolamento: il motivo per cui sarebbe stata allontanata è molto più futile.

Quale interesse avrebbe un host di Airbnb (o di qualsiasi altra piattaforma di prenotazioni di affitti brevi) a mandare via un'ospite? Il rischio di ricevere una recensione cattiva e di aprire un contenzioso con la persona mandata via (e con Airbnb stessa) è altissimo. Questo è quanto successo nella città di San Paolo, in Brasile, alcuni mesi fa. La protagonista (oltreché narratrice) della storia è Susy Cortez, una modella brasiliana di 31 anni che ha posato per importanti riviste. "Ho prenotato un Airbnb perché qui vive la mia famiglia e il mio appartamento sta venendo ristrutturato", ha spiegato. Il soggiorno nella sua città natale, però, a suo dire è stato rovinato dell'host di Aibrnb.

Susy Cortez è una modella ed è stata mandata via dal suo Airbnb dopo due giorni di permanenza.
Susy Cortez è una modella ed è stata mandata via dal suo Airbnb dopo due giorni di permanenza.

"L'host mi ha mandato via al secondo giorno. Lo ha fatto perché sono troppo attraente per lui. È entrato nell'appartamento quando io sono uscita e ha rimosso tutti i miei averi". A suo dire, l'host era particolarmente contrariato alla presenza di alcuni vestiti "estremamente succinti", come dei leggings da allenamento extra aderenti. "È entrato senza permesso, ha messo tutto nelle buste dell'immondizia ed è uscito. Ero in giro e ho ricevuto un'e-mail da Airbnb, che mi informava della cancellazione della prenotazione da parte dell'host. Lui ha segnalato ad Airbnb che avevo rotto una porta ed ha giustificato così la cancellazione".

L'host di Airbnb la manda via al secondo giorno perché "troppo attraente"

"Ho chiamato la polizia, hanno fatto un'ispezione e hanno trovato la porta di un ripostiglio rotta, ma era vecchissima e quando è caduta senza che io la toccassi ho avvertito l'host". La modella si è detta "scossa" da quando successo, soprattutto perché doveva essere una vacanza piacevole in compagnia dei suoi genitori. L'uomo ha messo tutti i suoi vestiti e i suoi effetti personali in una busta solitamente usata per l'immondizia. Anche se la polizia non ha ravvisato alcun danno alla proprietà, non c'è stato modo di revocare la cancellazione.

"Sono delusa. Mi ha mandato via perché sono famosa, perché sono attraente e perché sono stata sulla prima pagina di Playboy", ha concluso. Da quanto è emerso, la ragazza ha ricevuto un rimborso totale da parte di Airbnb dopo l'inconveniente, ma continua a ritenere "ingiusto" il comportamento della piattaforma, che ha cancellato la sua prenotazione basandosi sulla foto di una porta rotta, a quanto pare non dall'ospite. La modella ha detto che "terrà in considerazione" l'idea di denunciare Airbnb, ma non ha mai annunciato effettivamente di aver presentato una querela. Di storie 'horror' raccontate da ospiti di bed and breakfast ce ne sono in abbondanza. Una delle più lette degli ultimi mesi vede come protagonisti dei materassi poco puliti.

Lascia un commento