Truffa del mulo, non cadete nell'inganno dei soldi facili: esperto rivela come evitare di finire nei guai

Pensano di fare soldi facili, ma cadono vittime della truffa del mulo, rischiando di finire nei guai, e non solo da un punto di vista economico: è già successo, e potrebbe capitare anche a voi. Ecco come evitare di cadere vittime di questa pericolosa frode.

In diversi articoli, pubblicati in precedenza, come questo, abbiamo parlato di phishing. Il phishing è un tipo di truffa online, che consiste, solitamente, in una mail, un SMS, un messaggio su app di messaggistica istantanea, in cui si fa riferimento a un'offerta molto vantaggiosa, o a un problema da risolvere, e si chiede al soggetto interessato di cliccare su un link. Cliccando sul link, però, il soggetto può diventare vittima della truffa, che può consistere nel furto di dati personali, di credenziali di accesso a social o anche di credenziali bancarie, con conseguente furto di denaro.

Questo tipo di truffa è molto diffuso, e ogni giorno diventa sempre più difficile da riconoscere. Esistono, però, altre truffe ancora più pericolose, che possono avere conseguenze ancora più gravi. Una di queste è la truffa del mulo. Una frode che fa leva su una delle necessità che più accomunano gli esseri umani: la necessità di fare soldi. In questo modo, i truffatori convincono le vittime a commettere, inconsapevolmente, un reato.

Truffa del mulo, vi promettono soldi facili ma rischiate conseguenze gravissime: esperto rivela la nuova e pericolosa frode

Il presidente dell'Unione Nazionale dei Consumatori, Massimiliano Dona, ha messo in guardia i consumatori da questa pericolosa truffa. Secondo le parole dell'avvocato, infatti, la truffa del mulo consiste in una richiesta particolare, da parte di una persona che contatta la potenziale vittima con la promessa di fargli fare soldi facili. Per guadagnare, spiega questo finto buon samaritano, basterebbe solo trasferire denaro dal proprio conto corrente, oppure aprendo un nuovo conto. Nulla di più facile, vero? Peccato che, però, facendo così, si rischia di partecipare, inconsapevolmente, a un reato di riciclaggio di denaro.

Trasferendo il denaro, infatti, si diventerebbe il 'money mule' dei truffatori, e cioè il mulo dei soldi. Si trasferirebbero, infatti, i soldi sporchi, per riciclarli e renderli 'puliti'. Le conseguenze sarebbero due: prima di tutto, alla vittima della truffa non arriverebbe, in realtà, nemmeno un euro, e, inoltre, si potrebbe essere indagati per reati di riciclaggio. Certo, quasi sicuramente non si verrebbe condannati per questo reato, dimostrando di essere solo delle vittime di un inganno, ma si potrebbe perdere del tempo inutile. Meglio, dunque, rifiutare a priori questo tipo di proposte, magari segnalando la persona che ci ha inviato questi messaggi, e avvisando i nostri amici e le persone care di non accettare mai questo tipo di richieste.

due-truffatori-truffa-mulo-soldi-facili
Due truffatori.

Lascia un commento