Ladro gentiluomo ruba orologio e portatile da un'azienda, poi lascia un biglietto con un 'consiglio' al capo

Un ladro gentiluomo ha rubato un orologio e un portatile da un'azienda della sua città e, non contento, ha lasciato anche un biglietto per il capo della società. Non è stata una buona idea con il senno del poi.

La cosiddetta pena corporale è stata abolita dal 90% delle nazioni mondiali. Resistono alcuni territori, quasi tutti di religione islamica: nel 2024, è ancora possibile ricevere una punizione fisica per un reato in Arabia Saudita, Afghanistan, Iran e Pakistan. Fino a pochi decenni fa, era normale che un ladro colto in flagrante venisse punito con l'amputazione di una o di entrambe le mani. Per fortuna, la pena corporale 'resiste' in pochissimi paesi del globo, mentre negli altri viene punita in maniere diverse. In alcuni paesi ce la si cava con pene lievi come poche settimane agli arresti domiciliari, in altri è possibile anche finire in carcere a lungo.

Lo scorso 17 maggio, come riportato dal South China Morning Post, un ladro gentiluomo è entrato negli uffici di un'azienda con sede a Shanghai. Qui è riuscito a rubare uno Smart Watch e un MacBook della Apple. Il ladro, però, non si è limitato a questo. L'uomo ha raggruppato cellulari e portatili e li ha messi sopra la stessa scrivania. Dopo, ha afferrato un pezzo di carta e ha scritto un bigliettino per il capo dell'azienda, lasciandolo sulla scrivania: "Caro boss, ho rubato un orologio e un portatile. Dovresti pensare a migliorare il sistema di sicurezza e gli antifurti. Non ho rubato tutto, perché avrei arrecato un danno troppo grande alla tua azienda". Colpo di scena? Il ladro ha lasciato anche il suo numero di telefono: "Chiamami se li rivuoi indietro".

Ladro gentiluomo ruba da un'azienda e poi lascia un biglietto con un 'consiglio' per il capo

La polizia di Shanghai ha diffuso solo il cognome del ladro, Sang, specificando che è stato catturato "poche ore dopo" il furto commesso. Gli investigatori hanno avuto vita facile: l'uomo aveva lasciato il suo numero di cellulare, ma anche l'analisi delle videocamere di sorveglianza ha aiutato a risalire alla sua identità tramite la targa, dato che Sang è giunto negli uffici dell'azienda in auto. L'uomo ha lasciato il veicolo nel parcheggio di una stazione ferroviaria e ha provato ad andare via in treno, ma la polizia lo ha bloccato proprio mentre era sul mezzo di trasporto. Al momento, l'uomo è sotto custodia della polizia.

Il biglietto lasciato dal ladro gentiluomo. Credits: Toutiao
Il biglietto lasciato dal ladro gentiluomo. Credits: Toutiao

La sua storia è diventata virale su Weibo. Molti lo hanno ribattezzato "ladro gentiluomo" come Lupin. Altri hanno fatto notare che è stato vanitoso e che senza lasciare il suo numero di telefono, forse, catturarlo sarebbe stato più difficile. "Anziché consigliare all'azienda di migliorare i sistemi d'allarme, avrebbe dovuto lui perfezionare le capacità di fuggire senza dare nell'occhio", ha commentato un altro netizen. Parlando di bigliettini con messaggi profondi, una donna ne ha trovato uno sulla sua auto con su scritto: "Mi hai salvato la vita".

Lascia un commento