Volleyball Nations League, l'allenatore Velasco si emoziona dopo la vittoria: "Era dal 1997 che..."

Le parole di Julio Velasco dopo l'incredibile vittoria dell'Italia nella Volleyball Nations League sono emozionanti: ecco che cosa ha rivelato ai microfoni della Federvolley.

Il mese di giugno è stato ricco di soddisfazioni per l'Italia della pallavolo. Entrambe le squadre nazionali, maschile e femminile, si sono, infatti, qualificate per le Olimpiadi. Dopo aver sfiorato la qualifica l'anno scorso, nei tornei preliminari per la qualifica diretta ai Giochi Olimpici, le Nazionali italiane hanno strappato il pass per il loro punteggio e la posizione nella classifica delle nazioni, grazie ai successi nella fase a gironi dell'edizione 2024 della Volleyball Nations League. Le due nazionali italiane hanno fatto ancora meglio, però. Sono riuscite, infatti, a superare la fase a gironi e a qualificarsi per la fase finale della VNL.

La fase finale della VNL inizierà, per la squadra maschile, proprio nel corso di questa settimana. L'Italia di Fefè de Giorgi esordirà venerdì 28 giugno, e sarà impegnata in una difficile partita contro la Francia. Per quanto riguarda le italiane, invece, la Volleyball Nations League è terminata lo scorso 23 giugno, con una vittoria pazzesca dell'Italia. La Nazionale italiana di pallavolo femminile è, infatti, riuscita a battere il Giappone, con un punteggio di 3 a 1, e a vincere, per la seconda volta nella storia, la Volleyball Nations League. Il risultato è ancora più importante, se consideriamo che l'anno scorso, l'Italia aveva terminato il percorso solo in sesta posizione.

Volleyball Nations League: le parole di Julio Velasco dopo la storica vittoria dell'Italia

Se l'Italia ha vinto la VNL è, sicuramente, merito delle ragazze: giocatrici incredibilmente talentuose, sulle quali spicca la grande Paola Egonu, che ha vinto anche il titolo di miglior giocatrice di questa edizione del torneo. Ma è, sicuramente, anche merito di Julio Velasco: dall'inizio del 2024, anno in cui è tornato ad allenare l'Italia femminile, la Nazionale ha ottenuto solo successi. Si tratta di un grande riscatto per l'allenatore argentino naturalizzato italiano, che aveva già allenato la squadra femminile dal 1997 al 1998, senza ottenere, però, grandi risultati. Intervistato dai microfoni ufficiali della Federazione Italiana Pallavolo, Velasco ha mostrato tutto il suo entusiasmo e le sue emozioni.

"La squadra è cresciuta partita dopo partita, e credo che ci sia stato sia un ottimo gioco di squadra [...] che delle individualità piuttosto importanti", ha detto Velasco, che ha sottolineato quanto sia importante il gioco di squadra, ma anche il fatto che ci siano delle grandi giocatrici. "Abbiamo battuto in modo molto aggressivo, e sbagliando pochissime battute. Il sistema muro-difesa ha funzionato molto bene, e le nostre attaccanti hanno fatto molte volte la differenza", ha detto Velasco, complimentandosi con giocatrici come Paola Egonu e Alessia Orro. Velasco ha espresso anche una grande soddisfazione personale, dicendo che l'ultima vittoria è sempre la più bella.

volleyball-nations-league-convocazione-finals-maschile
Iniziano anche le Finals della Volleyball Nations League maschile. (Fonte: Federvolley - Twitter - X).

"Io ho fatto una scommessa sul femminile. Già nel 1997 volevo fare un'esperienza nel femminile, che poi ho lasciato perdere. E volevo assolutamente cosa potevo fare nel femminile, se mi potevo adattare alle caratteristiche del gioco [...] e devo dire che questo gruppo è straordinario. Le ragazze hanno reso tutto facile, sia per me che per gli altri componenti dello staff", ha sottolineato Velasco, sorridendo e tradendo anche una punta di emozione. Adesso tocca alla Nazionale maschile: speriamo facciano come le Azzurre!

Lascia un commento