Sanremo 2025, Carlo Conti avrà un avversario ostico: la mossa a sorpresa di Pier Silvio Berlusconi per Canale 5

Per la seconda serata di Sanremo 2025, Rai 1 avrà un avversario realmente ostico: su Canale 5 andrà in onda un evento televisivo che quasi sicuramente toglierà una fetta importante di pubblico al Festival. Vediamo la mossa a sorpresa di Pier Silvio Berlusconi.

Dopo cinque anni è finita l'era Amadeus per la Rai. Il conduttore televisivo ha già firmato con il gruppo Discovery e da settembre sarà al capo del settore intrattenimento del canale Nove. Da inizio settimana, il nono canale sta già trasmettendo il promo di 'Identity', titolo originale de 'I soliti ignoti', lo show pre-serale che Sebastiani ha condotto per Rai 1. Oltre al titolo, cambierà anche l'impostazione del gioco: dalle prime indiscrezioni sembra pressoché certo che non ci sarà il gioco del 'Parente misterioso'. Prima ancora di 'Identity', però, Amadeus condurrà 'La corrida' in prima serata sul Nove.

Com'è noto, la sua eredità è stata raccolta da un altro veterano della tv italiana: sarà Carlo Conti a condurre Sanremo 2025 e 2026. Curiosamente, Conti torna all'Arison esattamente dieci anni dopo la prima volta: oltre all'edizione 2015, ha condotto anche quelle 2016 e 2017. Non sarà facile mantenere gli stessi ascolti record di Amadeus, anche perché Sebastiani 'giocava' con lo share chiudendo il Festival ben oltre la mezzanotte, in una fascia oraria dove la concorrenza era ancora minore. Conti ha già fatto sapere che il 'suo' Sanremo chiuderà "prima", ma il rischio di uno share minore arriva anche da Mediaset.

Sanremo 2025, Carlo Conti ha un avversario ostico: la mossa di Pier Silvio per Canale 5

Come i più attenti ricorderanno, nel 2023 Mediaset decise a sorpresa di 'rischierare' tutti i suoi migliori programmi anche nella serata del Festival. Fu una scelta coraggiosa, che però non pagò. I dati di ascolto di Rai 1 furono sostanzialmente gli stessi del 2021, mentre i titoli "forti" di Mediaset fecero registrare cifre ben inferiori rispetto alla media. Non a caso, nel 2024 Berlusconi non ha ripetuto l'esperimento. E per il 2025? Posto che mancano sette mesi al Festival e che c'è ancora tempo per decidere, poche ore fa è arrivata una notizia certa: i quarti di finale di Coppa Italia si giocheranno nella prima settima di febbraio. Com'è noto, da alcuni anni Mediaset ha acquistato i diritti in esclusiva per il trofeo e dal suo investimento, in buona sostanza, dipende il destino del torneo.

A sorpresa, i quarti di Coppa Italia andranno in onda (in prima serata su Canale 5) negli stessi giorni di Sanremo 2025.
A sorpresa, i quarti di Coppa Italia andranno in onda (in prima serata su Canale 5) negli stessi giorni di Sanremo 2025.

Dire che Mediaset ha un potere decisionale totale corrisponde alla verità. Pier Silvio Berlusconi ha deciso di mandare in onda i quarti di finale proprio nella settimana di Sanremo. Nel 2024 abbiamo avuto Fiorentina-Bologna di martedì alle 21; Roma-Lazio di mercoledì alle 18; Milan-Atalanta lo stesso giorno alle 21; per chiudere, Juventus-Frosinone al giovedì alle 21. Non è ancora chiaro se anche nel 2025 le quattro partite verranno spalmate nello stesso modo, ma di sicuro Mediaset ha schierato uno dei suoi programmi più seguiti proprio nella settimana di Sanremo 2025. Molto probabile che i dati di ascolto di Sanremo soffriranno (e non poco) la concomitanza con i quarti di Coppa Italia, specialmente ci se arriveranno squadre molto seguite (Inter, Juventus, Milan, Napoli, Roma e Lazio in particolare).

Lascia un commento