Wimbledon, la dedica del numero 1 del tennis britannico è commovente: "Senza di lui non sarei qui"

Jack Draper, nuovo numero 1 del tennis britannico, ha vinto il suo primo match nell'edizione 2024 di Wimbledon, e ha dedicato la vittoria anche a un suo collega più grande, e del suo stesso Paese. Senza di lui, ha detto il giovane tennista, lui non sarebbe qui: ecco di chi si tratta.

Jack Draper è una delle più recenti rivelazioni del mondo del tennis. Classe 2001 - ma quasi 2002, dato che è nato alla fine del mese di dicembre - ha vinto il suo primo titolo ATP quest'anno, a Stoccarda, battendo in finale Matteo Berrettini. Non solo: nel torneo successivo, il Queen's Club Championships, infatti, il ventiduenne di Sutton ha battuto Carlos Alcaraz, tennista numero due al mondo. Grazie a queste imprese, Draper è diventato il ventottesimo tennista al mondo, e il tennista numero uno della Gran Bretagna.

Proprio in questo momento, a Londra, si sta disputando il torneo di tennis più importante della Gran Bretagna, e uno dei più importanti dell'anno. Parliamo, naturalmente, di Wimbledon, il terzo e penultimo torneo del circuito del Grande Slam. Questa competizione può essere un ottimo trampolino di lancio per un brillante futuro per il tennista britannico, dato che Draper è nel suo Paese, e gioca sulla superficie più adatta a lui, e cioè sull'erba. Lo sportivo di Sutton può riservare delle grandi sorprese, e lo ha già fatto nel suo primo match, contro lo svedese Elias Ymer. Draper ha battuto Ymer in cinque set, e, dopo la vittoria, ha deciso di fare una dedica a una persona importante.

Wimbledon, Jack Draper fa una dedica commovente all'ex numero 1 del tennis britannico: ecco cosa ha detto

Jack Draper, che è stato eletto il giocatore della giornata di ieri, ha voluto dedicare la sua vittoria a un'icona del tennis britannico. Un tennista che, per alcuni anni, è stato allo stesso livello di mostri sacri della racchetta, come Rafael Nadal, Novak Djokovic e Roger Federer, e che ha vinto ben due tornei di Wimbledon, oltre a uno US Open e ben tre medaglie olimpiche. Questo tennista, che ormai ha 37 anni, ha annunciato, recentemente, che non avrebbe partecipato al torneo singolare di Wimbledon, ma che avrebbe giocato, comunque, con il fratello nel torneo doppio.

wimbledon-jack-draper-vince-tennis-britannico
La vittoria di Jack Draper contro Elias Ymer. (Fonte: Twitter - X - Wimbledon).

Avrete capito tutti che si tratta di Andy Murray, ex numero uno del tennis britannico e, brevemente, anche del tennis mondiale. Sebbene la seconda parte della sua carriera sia stata rovinata da problemi fisici, nella prima parte, Murray è stato un'autentica stella del tennis, e ha ispirato tanti giovani britannici a dedicarsi alla racchetta. Tra questi, anche Jack Draper, il quale ha detto che senza Andy Murray non sarebbe dov'è ora. "Non sarei qui senza Andy. E lui è incredibile anche fuori dal campo, è così divertente, così genuino. È unico", ha detto, ringraziandolo per quello che ha fatto e per la sua amicizia.

Lascia un commento