MotoGP, il general manager Ducati sugli ultimi avvenimenti del mercato piloti: "Pecco Bagnaia è la chiave per superarli"

In un lungo post sulla sua pagina LinkedIn, il general manager Ducati, Luigi Dall'Igna, ha commentato la gara più recente dei piloti MotoGP e il successo di Pecco Bagnaia. Inoltre, ha parlato anche degli ultimi avvenimenti nel mercato piloti, e ha rivelato il modo in cui Ducati affronterà quanto accaduto.

All'inizio del mese di giugno, è stato annunciato che Marc Márquez avrebbe sostituito Enea Bastianini nel team ufficiale Ducati, a partire dal 2025. A questo annuncio, sono seguiti una serie di annunci che hanno decisamente modificato la composizione dei team e, in generale, lo scenario del mercato piloti per il prossimo anno. Bastianini, ad esempio, correrà nel secondo team KTM, insieme a Maverick Viñales, mentre il primo pilota nella classifica generale parziale, in questo momento, e cioè Jorge Martín, passerà dal team Pramac al team ufficiale Aprilia. Lo stesso team Pramac, inoltre, passerà dalla scuderia Ducati alla Yamaha e, dunque, i piloti del team Pramac guideranno due moto della scuderia giapponese.

I cambiamenti in casa Ducati saranno, pertanto, drastici, e questo è uno degli argomenti principali, di cui si parla in questo momento, almeno in merito al mercato dei piloti per il 2025. Luigi Dall'Igna, direttore generale di Ducati Corse, ha parlato di questi cambiamenti in un post appena pubblicato sulla sua pagina LinkedIn. Prima di tutto, Dall'Igna ha parlato dell'ottima performance dei piloti Ducati, al Gran Premio d'Olanda di domenica scorsa. Oltre alla meravigliosa vittoria di Francesco Bagnaia, che ha permesso all'attuale campione del mondo di eguagliare le vittorie di Casey Stoner in Ducati, Dall'Igna ha parlato anche degli altri due piloti sul podio, che diranno addio alla moto Ducati a partire dal 2025.

MotoGP: le parole del general manager Ducati dopo la vittoria del Gran Premio d'Olanda di Pecco Bagnaia

Su Martín, Dall'Igna ha detto che è stato l'unico a dare un po' di filo da torcere a Bagnaia, in una gara altrimenti perfetta. Inoltre, il general manager Ducati ha lodato la sportività del pilota spagnolo e il ritmo sostenuto in tutta la gara. Splendide parole anche quelle riservate a Enea Bastianini: Dall'Igna ha, infatti, notato come, nella seconda parte della gara, il pilota italiano metta davvero tutto sé stesso per ottenere ottimi risultati, tanto da riuscire a combattere alla pari anche con Marc Márquez. A questo punto, Dall'Igna ha accennato alle novità del mercato piloti.

pecco-bagnaia-motogp-chiave-per-superare-avvenimenti-i-dettagli-general-manager-ducati
Le parole di Luigi Dall'Igna, general manager Ducati. (Fonte: LinkedIn - Luigi Dall'Igna).

In particolare, il general manager Ducati ha fatto un paragone con la performance di Pecco Bagnaia durante la gara ad Assen. "Un Pecco sempre concentrato sulla gara è il nostro modo migliore per superare gli avvenimenti del 'mercato' piloti. Ci fa, infatti, concentrare unicamente sulle gare, e specialmente sul prossimo Gran Premio, che porterà alla pausa estiva", ha detto Dall'Igna. Esattamente come Pecco ad Assen, dunque, la Ducati si concentrerà solo sulle prossime gare, senza parlare di altro: l'atteggiamento del campione del mondo è, insomma, la chiave per superare tutti i recenti avvenimenti. Del resto, vincere le gare è sempre la cosa più importante.

Al termine del post, comunque, Dall'Igna ha ringraziato anche il team Pramac per tutti gli anni passati insieme, e ha sottolineato che, nonostante "sia un peccato perdere una realtà così preziosa, la gioia e la memoria del gran lavoro fatto insieme prevarrà sempre".

Lascia un commento