Wimbledon, Jannik Sinner come una rockstar: guardate cosa è successo al termine del derby contro Berrettini

C'è un momento, alla fine del match di Wimbledon contro Matteo Berrettini, che testimonia quanto Jannik Sinner piaccia al pubblico e come il giovane tennista altoatesino sia diventato, senza volerlo, una rockstar del tennis. Guardate cosa è successo.

Ieri si è aperto il secondo turno dell'edizione 2024 di Wimbledon, ma un match, in particolare, era atteso quasi come la finale del torneo inglese del Grande Slam. Ad attenderlo in maniera così appassionata ed entusiastica era, soprattutto, il pubblico italiano; sul Centre Court dell'inglesissimo All England Lawn Tennis and Croquet Club si sono incontrate, infatti, le ultime due icone del tennis italiano. Da una parte, l'uomo che arrivò fino alla finale di Wimbledon, dove fu fermato soltanto dal numero uno al mondo di quell'anno, un certo Novak Djokovic, e dall'altra, il primo uomo italiano a vincere un torneo singolare del Grande Slam da quando Adriano Panatta vinse l'Open di Francia nel lontano 1976.

Matteo Berrettini e Jannik Sinner sono i due volti più rappresentativi del tennis italiano del secondo millennio, in quanto sono stati i personaggi più chiacchierati, amati, acclamati e, almeno per quanto riguarda i tornei singolari maschili, quelli che hanno vinto di più di tutti, insieme a Fabio Fognini. E ieri sera hanno dato vita a un match combattutissimo, dal finale non scontato. Jannik Sinner è il numero uno al mondo, certo, ma Matteo Berrettini è un'autentica macchina da guerra sull'erba.

Wimbledon: la reazione del pubblico dopo la vittoria di Jannik Sinner contro Matteo Berrettini è incredibile

Dopo quattro, lunghi set, però, il tennista romano ha dovuto arrendersi all'altoatesino. I due si sono stretti la mano e abbracciati, e, chissà, Matteo Berrettini potrebbe anche aver chiesto a Jannik Sinner di vincere Wimbledon, vendicando la sua sconfitta di tre anni fa. Comunque sia, vedere i due amici e rivali stringersi la mano e farsi gli auguri è un grande esempio di sportività, e un'ottima conclusione per il tanto atteso derby azzurro. Ma il match di ieri si è concluso in maniera ancora più spettacolare, ed emozionante.

Nel video riportato qui sopra, e pubblicato originariamente sulla pagina Twitter - X TennisTv, si può vedere il momento in cui Jannik Sinner ha segnato il suo ultimo punto, vincendo il match. Oltre alla dimostrazione di stima tra Sinner e Berrettini, c'è un'altra cosa che non è possibile non notare, ed è l'appeal che il tennista altoatesino esercita anche sul pubblico britannico. Tutti i presenti sugli spalti, infatti, si sono alzati per acclamare il nuovo eroe della racchetta, e hanno applaudito all'unisono. Si può notare, a un certo punto, come Jannik Sinner alzi gli occhi e guardi il pubblico, per un momento, tradendo un briciolo di emozione e di sorpresa, prima di tornare, immediatamente, calmo e composto.

matteo-berrettini-jannik-sinner-parole-commento-wimbledon
Le parole di Matteo Berrettini dopo la fine del match. (Fonte: Instagram - @matberrettini).

L'unico a essere calmo e composto, in quel momento, dato che il pubblico ha continuato ad applaudire e a incitarlo rumorosamente, come fosse il cantante di una rock band famosa. Probabilmente, Jannik Sinner non ha mai desiderato altro che giocare bene e vincere i suoi match - cosa che, fra l'altro, fa alla perfezione - ma adesso, lo sportivo italiano è molto di più di un (bravissimo) tennista: è una star internazionale.

Lascia un commento