Colloquio di lavoro, dirigente usa il 'test del messaggio a tarda notte' per assumere candidati: "Se fanno questo, vengono scartati"

In un colloquio di lavoro, spesso sono le piccole cose a fare la differenza. Ma cosa bisognerebbe fare se un dirigente che sta assumendo nuovi impiegati inviasse un messaggio ai candidati a tarda notte? Come questo può decidere il futuro professionale della persona alla ricerca di un'occupazione? È presto detto.

In base a quanto riportato dal portale Unilad, William Vanderbloemen, a capo di una società di ricerca di dirigenti a Houston, ha sviluppato un metodo decisamente unico e forse per alcuni poco ortodosso per valutare i candidati. Dopo un colloquio di lavoro, invia un messaggio a chi si è distinto maggiormente nella chiacchierata conoscitiva. Il fatto è che procede in tarda serata, al puro scopo di testare la reattività dell'esaminando e vedere se si adatta alla cultura aziendale della sua organizzazione.

Secondo quanto dichiarato a Business Insider, il dirigente invia un messaggio verso le 22:00 con il seguente testo: "Ehi, sono Ben della Vanderbloemen. Oggi non ero presente in ufficio, ma ho sentito che sei venuto a fare un colloquio di lavoro. Tutti sono davvero entusiasti di te. Mi dispiace non averti potuto conoscere. Mi piacerebbe molto incontrarti e lavorare con te. Spero che tu possa essere assunto". L'obiettivo di questo test è misurare la velocità di risposta dei candidati, poiché i ruoli per i quali viene utilizzato richiedono un'elevata reattività. Rispondere prontamente potrebbe aumentare significativamente le probabilità di ottenere il lavoro, tardare potrebbe invece portare all'esclusione.

Colloquio di lavoro, dirigente manda un messaggio a tarda notte per testare i candidati: ecco perché

Sebbene questo test possa sembrare bizzarro, Vanderbloemen assicura che la mancata risposta immediata non preclude l'assunzione. Tuttavia, una replica entro 24 ore conferisce un netto vantaggio rispetto ad altri candidati. Reagire rapidamente può dimostrare che il candidato è "della stessa pasta" dell'azienda. Il dirigente ha ideato questo test per capire se chi si presenta al colloquio di lavoro si adatterebbe bene a una cultura aziendale improntata alla velocità. Molti ruoli, infatti, richiedono un'attenzione costante e la capacità di agire tempestivamente.

Colloquio di lavoro

Nell'era digitale, la comunicazione rapida è fondamentale. Vanderbloemen spiega che i messaggi serali su piattaforme come Slack sono rari, ma richiedono una risposta tempestiva, "perché se ti mando un messaggio dopo l'orario di ufficio, ho bisogno di una risposta immediata", afferma. "E se ti chiamo dopo l'orario di ufficio, rispondi". Questa metodologia può sembrare estrema, ma per alcune aziende rappresenta un modo efficace per selezionare i candidati più adatti.

Se questa modalità di valutazione sembra troppo esigente al candidato, potrebbe significare che lui non è adatto al ruolo. Tuttavia, per chi è disposto a dimostrare la propria dedizione e capacità di risposta rapida, il test del messaggio a tarda notte può essere un'opportunità per brillare. Insomma, la chiave è dimostrare reattività e entusiasmo. Un semplice messaggio potrebbe sembrare insignificante, ma nel contesto giusto, può aprire la porta a nuove opportunità professionali.

Lascia un commento