MotoGP, Marc Márquez scrive di nuovo la storia dello sport: non succedeva da 27 anni

Con la sua performance in questo Gran Premio di Germania, Marc Márquez ha scritto di nuovo la storia della MotoGP. Ma, questa volta, non l'ha fatto da solo: ecco che cosa è successo.

Piaccia o non piaccia, Marc Márquez è uno dei piloti che hanno scritto la storia del Motomondiale. Il pilota spagnolo, classe '93, è nella top 10 dei piloti con più titoli mondiali, ed è anche l'uomo che ha ottenuto più pole position di tutti. È, altresì, ancora il pilota più giovane ad aver vinto un Gran Premio nella classe regina del Motomondiale. Fino al weekend appena terminato, quest'ultimo record era in pericolo: se il rookie di questa stagione, Pedro Acosta, avesse vinto una gara del Gran Premio, infatti, l'avrebbe superato. Questo, però, non è successo, e ad agosto, quando ricomincerà il Motomondiale, il ventenne di Mazarrón sarà più grande di Márquez, quando vinse il suo primo Gran Premio in MotoGP.

Dopo tre anni piuttosto difficili, quest'anno, Marc Márquez è tornato a ottenere risultati importanti, e, con 166 punti totali, si trova, attualmente, alla terza posizione della classifica generale, dietro Jorge Martín e Francesco Bagnaia. L'anno prossimo, con l'entrata nel team factory Ducati, il pilota spagnolo potrebbe fare ancora meglio di quanto stia già facendo quest'anno, e puntare di nuovo alla vittoria del Motomondiale. Nel frattempo, comunque, il trentunenne di Cervera sta continuando a scrivere la storia della MotoGP, e domenica scorsa ha ripreso la penna in mano, per scrivere un capitolo importante della sua carriera. E non solo della sua.

MotoGP, Marc e Álex Márquez scrivono la storia dello sport: non succedeva da ben 27 anni

Marc Márquez è sempre stato legato al circuito del Sachsenring. Dal 2010 al 2021 ha, in effetti, vinto tutti i Gran Premi di Germania che si sono disputati. L'altro ieri, pur non avendo vinto la gara, lo spagnolo ha creato un altro importante ricordo, da collegare al suo circuito preferito. Per la prima volta, infatti, ha raggiunto il podio di una gara di MotoGP insieme a suo fratello, Álex. I due fratelli hanno, così, scritto la storia della MotoGP: erano 27 anni, infatti, che due fratelli piloti non raggiungevano il podio nella stessa gara.

marc-marquez-alex-scrivono-la-storia-della-motogp
Marc e Álex Márquez scrivono la storia della MotoGP. (Fonte: Twitter - X - MotoGP).

L'ultima volta che è successo, infatti, era il 1997, e a farcela erano stati i fratelli Nobuatsu e Takuma Aoki, arrivati anch'essi al secondo e al terzo posto. I due fratelli giapponesi correvano su una moto Honda e, differentemente dai Márquez, non condividevano la stessa squadra. Takuma, arrivato terzo, era, infatti, nel team ufficiale Repsol Honda, mentre Nobuatsu era nel team Rheos ELF F.C.C. T.S.. In quanto parte dello stesso team, i fratelli Márquez hanno scritto una pagina ancora più importante nella storia del Motomondiale.

Lascia un commento